Tutti i migliori pesci d’aprile

01/04/2012 - di

Da Google Maps a Emilio Fede sindaco: gli scherzi più belli

Tutti i migliori pesci d'aprile

Turisti spaziali, vincite milionarie, candidature fasulle, applicazioni per nostalgici dell’archeologia informatica: arrivano via mail, si propongono in Rete come eventi accattivanti o clamorosi ma altrettanto clamorosamente falsi, i pesci d’aprile che anche quest’anno sfidano la credulita’ di lettori e navigatori per celebrare il giorno dedicato alle burle.

FEDE SINDACO – Emilio Fede candidato sindaco a Cuneo: ‘chissa’, magari gli ho dato un’idea, c’e’ ancora tempo fino a martedi”, dice all’Adnkronos il presidente del Consiglio comunale Beppe Tassone, che sul suo sito, ‘che in queste ore e’ andato in tilt’, ha pubblicato la falsa notizia ma corredandola di diversi indizi ‘ittici’ e parlando quindi di raccolta di firme ‘sommersa’ ad opera di un non meglio precisato ‘Franco Tinca’, per poi svelare lo scherzo soltanto alla fine del comunicato.

GRATTA E VINCI – ‘Confessa’ anche Augusto Santori, a Roma consigliere Pdl del XV Municipio: l’annuncio della vincita di 500mila euro con un Gratta e Vinci, ufficializzato in una nota, era un pesce d’aprile. ‘Ieri sera ho acquistato un Gratta&Vinci e ho vinto 500mila euro, non mi vergogno ne’ a dirlo ne’ a renderlo pubblico, perche’ credo che questo genere di fortune vadano condivise e, ove possibile, siano da destinare a chi ne ha piu’ bisogno’, aveva scritto.

LUDOPATIA – ‘Destinero’ il ricavato della vincita di ieri -aveva annunciato- in un’attivita’ sociale e a breve avro’ modo di comunicare piu’ nel dettaglio che cosa in particolare avremo modo di costruire e mettere a disposizione della collettivita’ e in particolare dei piu’ bisognosi’. Interpellato sullo strano comunicato ufficiale, Santori alla fine ammette lo scherzo, ma tiene a fare una precisazione: ‘se mi capitasse una cosa del genere devolverei davvero il 50% della vincita a fini sociali e benefici, in particolare -spiega- alle associazioni che lottano contro la ludopatia’.

CONFERENZA SPAZIALE – Confessione ‘a meta’, invece, per Carlo Rienzi, presidente del Codacons, dopo che l’associazione da lui guidata ha messo in rete un comunicato che preannunciava una ‘clamorosa conferenza stampa dall’orbita terrestre’ per presentare la ‘carta dei diritti dei viaggiatori dello spazio’. ‘Non ne so niente -si schermisce sulle prime- se e’ un pesce d’aprile l’hanno fatto anche a me’, per poi aggiungere: ‘certo e’ strano, effettivamente non ho in programma a breve alcuna conferenza spaziale, ma devo dire che per la verita’ c’era l’idea di realizzare una carta dei diritti dei viaggiatori dello spazio. E ora mi scusi che sto partendo per Houston…’.

VIRGIN GALACTIC - Nel comunicato, il Codacons dava notizia di uno ‘straordinario accordo con la Virgin Galactic, la societa’ che organizza viaggi spaziali fondata da Richard Brandson (e non Branson come l’originale, ndr) per salvaguardare i diritti del turista spaziale’, annunciando la presentazione dell’iniziativa con ‘una straordinaria conferenza stampa senza precedenti via satellite, direttamente dallo Space Ship Two in orbita nello spazio!’.

GOOGLE MAPS – Un altro pesce d’aprile solletica invece la nostalgia degli amanti dei videogiochi anni ’80, con l’annuncio del lancio di Google Maps in versione 8-bit da parte del colosso di Mountain View. Nel video i programmatori di Google spiegano che il servizio di mappe sara’ a breve disponibile in stile ‘retro’, con una cassetta da inserire nella Nintendo Nes, la mitica console anni ’80.

RISTORANTE CINESE – Anche Tgcom24 ha deciso di pubblicare un pesce d’aprile diffondendo sulla homepage del suo sito la notizia dell’apertura di un ristorante cinese alla Camera e al Senato. ‘Missione-Monti: arrivano gli investimenti. Pechino apre un ristorante alla buvette’, e’ il titolo dell’articolo. ‘Le repliche da parte dei lettori sono state immediate e perfino due note esponenti del mondo della politica, ignare dello scherzo -si legge in una nota- sono state interpellate da Tgcom24 in merito a questa apertura ‘multietnica’ del presidente del Consiglio’.

LA RICCIOLA – “Non ho mai mangiato cinese, la nostra cucina e’ la migliore del mondo”, commenta a Tgcom24 la senatrice leghista Angela Maraventano. “Non mi dispiacerebbe, mi piace la cucina orientale”, replica invece Rita Ghedini del Partito Democratico. Entrambe, pero’, concordano su un punto: “I problemi del Paese sono altri, occuparsi di questo e’ ridicolo”. A guardar bene, tra le righe, qualche indizio che potesse trattarsi di un ‘pesce’ c’era. Il nome dell’ex responsabile della cucina di Montecitorio intervistato da Tgcom24, ad esempio, tale Ignazio Ricciola.

CELENTANO – Pesce d’aprile anche da parte dei frati di Assisi: alcuni collaboratori del sito ‘sanfrancesco.org’ hanno postato la notizia ‘Adriano Celentano in visita al Sacro convento’, accompagnata da una fotomontaggio che mostra l’artista sorridente all’uscita dalla Basilica di San Francesco. Notizia commentata positivamente anche da alcuni navigatori, prima che fosse pubblicata on line la spiegazione: ‘pesce d’aprile…Scherzi da frati’. Nel testo si legge che Celentano, dopo aver ammirato gli affreschi giotteschi della Basilica, si sarebbe fermato a colloquio con il custode, padre Giuseppe Piemontese, chiedendo: ‘Ma come fate ad accogliere sei milioni di pellegrini ogni anno?’. Poi, al custode, avrebbe confessato: ‘Ogni tanto qualche cavolata la dico anch’io’.

I FAN - Tra i commenti quello di Francesca, che ha esclamato: ‘Che bello! Questo testimonia sempre piu’ la sua fede’. E Damiano: ‘Questi personaggi di cavolate ne dicono pure loro, pero’ hanno anche il seno del pentimento’. E infine Ivan: ‘Dalla foto sembra ballar di gioia, che tipo grande Adriano!’. Questo Pesce d’aprile – ha osservato il direttore della Sala stampa del Sacro convento, padre Enzo Fortunato – ‘e’ una goliardata dei nostri giovani. Appena l’ho letta, ho riso sopra. L’ ho comunicata subito al custode, il quale, anche lui, l’ha accolta con un sorriso. Mi auguro che fratello Adriano abbia lo stesso atteggiamento di benevolenza e comprensione. La porta del Sacro convento e’ sempre aperta’.

6 Commenti

  1. Michele scrive:

    Ciao,
    sul sito de GliAffidabili.it, il marketplace dei servizi professionali affidabili (30000 iscritti) si è registrato questo centro che offre lezioni private ai politici e vanta già diversi clienti. Ha dell’incredibile. Che sia anche questo un pesce d’aprile?

    http://www.gliaffidabili.it/blog/2012/04/gaffe-politici-ripetizion/

  2. trilly95 scrive:

    Io ho letto del nuovo film di GABRIELE MUCCINO con Luca Argentero, Brian Austin Green (CHE ADORO!!!XD) , Shannyn Sossamon e Stefania Sandrelli
    http://www.free-press-release.com/news-the-secret-truth-the-italian-novel-becomes-an-american-film-1333268207.html

    sono sicura sia una bufala perchè non ho trovato conferme :((
    >trilly95<

  3. Google Maps a 8 bit esiste veramente andateci e provate la modalità Avventura, apparirà la grafica pixellosa dei vecchi giochi

    se poi sia destinata a durare non lo so

    http://maps.google.it/

  4. vi siete persi il #TwitterMonument !!!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Ultime Notizie

Summit Europa Asia ASEM - Conferenza chiusura

Manovra, lo scontro Renzi-Barroso è già storia?

8:51 "In serata incontro fra il Premier, il presidente della Commissione e Jean-Claude Juncker: trovato l'accordo", dicono i giornali. La manovra dovrebbe essere approvata dalla Ue grazie alle clausole di salvaguardia e al tesoretto di riserva CONTINUA

Xinhua/Jhon Paz/LaPresse

Ebola, primo caso a New York

8:11 Un paziente è risultato positivo al virus nella Grande Mela. Si tratta di Craig Spencer, un medico di 33 anni tornato dieci giorni fa dalla Guinea CONTINUA

boko haram (1)

I Boko Haram hanno rapito altre ragazze

7:52 L'azione è avvenuta all'indomani dell'accordo con il governo nigeriano per la restituzione di quelle prese in ostaggio mesi fa e oggetto di una campagna di solidarietà mondiale, soprattutto su Twitter CONTINUA