L’Etna sarà Patrimonio dell’Umanità

9140886_small

L’Etna (foto credit: Lapresse) e’ ufficialmente candidato per entrare a far parte della “World Heritage List” dell’Unesco, dunque a diventare un sito naturale del Patrimonio Mondiale dell’Umanita’. Il direttore generale del Ministero dell’ambiente Renato Grimaldi, dopo averne ricevuto formale comunicazione dal direttore del Centro del Patrimonio Mondiale Unesco di Parigi, l’indiano Kishore Rao, ha a sua volta informato l’Ente Parco, insieme a una nota di congratulazioni.


E’ stato infatti il Parco dell’Etna a proporre la candidatura del “Monte Etna” e a preparare il relativo dossier (ed e’ la prima volta in assoluto di un Parco italiano per una candidatura tra i siti naturali), poi fatto proprio dal Ministero dell’Ambiente, che come vuole la procedura lo ha formalmente presentato al Centro del Patrimonio Mondiale.
Il commissario straordinario del Parco, Ettore Foti, esprime la sua grande soddisfazione: “E’ un ulteriore, fondamentale passaggio di un iter che cercheremo di condurre felicemente in porto, con il sostegno concreto innanzitutto di tutti gli enti e delle istituzioni locali, delle organizzazioni imprenditoriali e di categoria, delle associazioni e della societa’ civile, del mondo della scienza e dell’informazione, per raggiungere un risultato storico molto importante sia per l’immagine, che per lo sviluppo turistico e la crescita non solo del territorio etneo e delle sue comunita’, ma di tutta la Sicilia, di cui l’Etna e’ uno dei simboli per eccellenza”.