Casaleggio Raggi
|

Davide Casaleggio telecomanda Virginia Raggi

Virginia Raggi confidava di confrontarsi con Davide Casaleggio su decisioni anche di ordinaria amministrazione. Le chat di Raggi con Raffaele Marra su cui si basano le indagini della procura di Roma evidenziano uno strettissimo legame tra il sindaco di Roma e l’imprenditore lombardo, figlio del fondatore Gianroberto Casaleggio e de facto leader del M5S. La tutela di Davide Casaleggio nei confronti di Virginia Raggi non si limita però solo alla fase iniziale del suo mandato di sindaco di Roma. Anche ora ci sono costanti interventi dell’imprenditore lombardo nei confronti del primo cittadino capitolino, consapevole come un totale fallimento della giunta Raggi possa compromettere le chance del M5S alle prossime elezioni politiche. La Stampa, in un articolo di Edoardo Izzo, evidenzia come le chat di Virginia Raggi e Raffaele Marra rivelino «come la sindaca fosse sotto la tutela di Davide Casaleggio anche per le questioni di ordinaria amministrazione del Comune. Traspare, in particolare, la dipendenza della sindaca . Virginia Raggi si confronta con Raffaele Marra su tutto e gli riferisce che ha ricevuto istruzioni da Casaleggio anche in materia di emergenza abitativa. Ecco un Whatsapp che la sindaca ha ricevuto da Davide e che inoltra a Marra: «Sì, anche capire se questi sono veramente nelle case che dovevano essere per emergenza abitativa o meno credo debba fare la parte della replica»».

LEGGI ANCHE>    Di Battista offende Maria Elena Boschi per farsi querelare e sapere la verità su Etruria

L’INFLUENZA DI DAVIDE CASALEGGIO SU VIRGINIA RAGGI

La Stampa si chiede se Raggi possa esser definita teleguidata da Casaleggio, e rimarca come ne sia molto intimorita. Il ruolo di tutela dell’imprenditore milanese e guida della Casaleggio Associati non si è per nulla esaurito, come rimarca un altro articolo di Ilario Lombardo per la testata torinese. Davide Casaleggio ha cenato a Roma con Laura Baldassare, l’assessore al Sociale a cui è stato affidato il piano per l’emergenza rom. Dopo un incontro con i due deputati inviati dal M5S come tutor in Campidoglio, Riccardo Fraccaro e Alfonso Bonafede, l’imprenditore si è speso con Massimo Colomban per convincere a rimanere nel suo incarico di assessore alle Partecipate. Colomban era stato suggerito a Raggi proprio da Davide Casaleggio, e ne ha raccolto frustrazioni per i continui scontri con l’assessore al Bilancio Mazzillo e per la scarsa possibilità di esser operativo.

Foto copertina: ANSA/GIUSEPPE LAMI