M5S vip
|

M5S, Vip in fuga per lo ius soli

M5S, è allarme Vip, o quasi. Molti personaggi noti del cinema come della musica che in passato avevano manifestato simpatie politiche progressiste, oppure più schiettamente di sinistra, si sono avvicinati al Movimento 5 Stelle in questi ultimi anni. Un po’ come fatto da buona parte dell’elettorale della sinistra radicale o dai delusi dal PD, che si sono rivolti al movimento fondato da Grillo e Casaleggio per le loro posizioni vicine a quelle del centrosinistra su ambiente, lavoro, lotta alla corruzione e difesa dei servizi pubblici, dall’acqua al Welfare.

M5S, FIORELLA MANNOIA, SABRINA FERILLI E ANTONELLO VENDITTI IN IMBARAZZO PER IUS SOLI

Come nota Il Giornale, la presa di posizione contraria allo ius soli assunta da Beppe Grillo, e la conseguente astensione del Movimento 5 Stelle che rende ben più difficile l’approvazione della normativa sulla cittadinanza dei cittadini figli di stranieri ma nati in Italia, hanno suscitato grande imbarazzo tra i Vip. Il silenzio è la risposta prevalente tra chi in passato era stato molto esplicito nel manifestare il suo supporto al M5S. L’unica ad aver esplicitato la sua delusione è stata Fiorella Mannoia, cantante nota per le sue convinzioni progressiste ora vicina però a Beppe Grillo. «Francamente sono stufa di tutte queste astensioni dei M5S, anche questo fare il pesce in barile è campagna elettorale, per paura di scontentare qualcuno dei loro elettori, hanno finito per scontentare tutti».

M5S, IL SILENZIO DEI VIP SULLO IUS SOLI

Il Giornale, in un articolo di Domenico Di Sanzo, ricorda però come altri Vip progressisti ora abbiano scelto il silenzio, anche un po’ imbarazzato, sullo ius soli e il loro appoggio ai 5 Stelle. Sabrina Ferilli aveva elogiato Virginia Raggi e annunciato con una intervista al Fatto Quotidiano la sua intenzione di votare M5S, ma ora tace. Così fa Antonello Venditti, che negli ultimi tempi si era fatto vedere anche all’iniziativa degli ex del PD di Articolo 1, ma che negli anni scorsi si era dichiarato simpatizzante dell’onestà pentastellata.  Altri Vip del mondo dello spettacolo si stanno comportando come Ferilli e Venditti, con un silenzio che sembra indicare una fuga dal M5S. Nessun commento finora su ius soli e immigrazione da parte di Riccardo Scamarcio, Claudio Gioè e Claudio Santamaria, che avevano condotto manifestazioni pubbliche per i 5 Stelle. Silenzio anche da Francesco Baccini, cantante genovese come Beppe Grillo.

TAG: M5S