video scontri torino
|

Torino, l’ordinanza della Appendino è un boomerang: nella movida scontri con la polizia | VIDEO

I fatti del 3 giugno in piazza San Carlo a Torino non hanno impedito altri disordini. E non li hanno impediti nemmeno quelli del 13 giugno vicino piazza Santa Giulia. Nei luoghi della movida del capoluogo piemontese, precisamente, si sono verificati scontri tra un gruppo di giovani e la polizia, dopo l’ordinanza del sindaco che vieta la vendita di alcolici e superalcolici per asporto dopo le 20.

 LEGGI ANCHE: «Torino: contro ordinanza Appendino occupiamo la piazza»

 

VIDEO SCONTRI TORINO, TENSIONE NELLA MOVIDA

La piazza, ancora piazza Santa Giulia, sembra essersi coalizzata contro gli agenti. I ragazzi della movida si sono uniti ad altri dei centri sociali per insultare e minacciare gli uomini delle forze dell’ordine. Si sono alzati cori, qualche sputo, auto sono state colpite e danneggiate.

Già nella notte di martedì 13 giugno, gruppi di frequentatori dei locali avevano impedito alle forze dell’ordine, intervenute con sei volanti, di effettuare controlli sulla vendita abusiva degli alcolici. Racconta oggi Lodovico Poletto sulla Stampa:

Che cosa scateni la piazza e la violenza è un mistero. Davanti ad un locale volano i primi spintoni, e i poliziotti vengono allontanati. Cade a terra un oggetto. I filmati lo mostrano. Sembra una radio. Gli agenti in borghese tornano indietro per riprenderselo. Chi li insegue cerca di appropriarsene. Ed è il delirio. Volano calci, pugni, spintoni. I 100 o forse più che protestano si scatenano. È un attimo e la scena cambia ancora. In piazza ripiombano gli agenti del reparto anti-sommossa. Entrano in massa da via Giulia di Barolo e travolgono tutto. Vanno a dare la caccia a chi ha aggredito i colleghi in borghese. Manganelli e gente in fuga. Tavolini e sedie travolti. Botte davanti ai bar e bottiglie che volano, la tranquilla movida di Vanchiglia diventa battaglia, e non è un’esagerazione. Volano sedie e si schiantano piatti, bicchieri caraffe e bottiglie. Chi cena fugge terrorizzato. Ancora botte davanti ai locali. Urla, pianti, e sirene e altri agenti.

Il bilancio alla fine della serata è di 5 agenti feriti, uno da un calcio all’addome, e 2 persone fermate

(Immagine: frame da video de La Stampa)

TAG: Torino