Marco Prato, chi era l’uomo accusato di esser l’assassino di Luca Varani

Marco Prato

Quali erano le attività e le amicizie del giovane romano

Marco Prato si è ucciso a 31 anni. In carcere da più di un anno, il giovane romano ha preferito togliersi la vita piuttosto che che passare molti anni della sua esistenza in prigione per aver commesso un delitto tanto atroce quanto ignobile. Marco Prato era un Pr, organizzava feste nelle discoteche nei locali ed era particolarmente noto nella scena notturna romana, grazie all’aperitivo della domenica Ahperò, che si svolgeva presso l’Os Club di Colle Oppio, con una parentesi al Side Club, a Piramide; e la serata danzante Motel, spesso di casa al Lanificio.  L’uomo che si è tolto la vita in carcere organizzava inoltre festini a base di droghe, alcol, psicofarmaci e sesso nelle residente di amici. È così che poi si è svolto lo stesso omicidio di Luca Varani, attirato nell’appartamento di Manuel Foffo con un’offerta di 1000 euro per fare sesso insieme a Prato.. L’attività di Pr aveva portato all’incontro tra i due autori dell’omicidio di Luca Varani.

OMICIDIO LUCA VARANI, CHI ERA MARCO PRATO

Marco Prato aveva conosciuto Manuel Foffo in una serata in discoteca organizzata per Capodanno, in un locale chiamato Quirinetta. Durante la festa i due avevano fatto sesso, e il rapporto orale era stato filmato da Prato. I due sono diventati amanti – Prato era bisessuale, Foffo invece prima dell’incontro col PR era etero -, anche per il ricatto del video sessuale, e durante i loro incontri si stordivano  per giorni con droga e alcol fino a escogitare l’atroce omicidio di Luca Varani.  Il ragazzo ucciso era registrato nel telefono del PR romano con il nomignolo di Mogliettina+Mascottino. Marco Prato, che su Facebook definiva bipolare la sua personalità, era amico di diversi Vip. In passato era finito sulle copertine dei settimanali di cronaca per un flirt che aveva avuto con Flavio Vento, showgirl e attrice romana. Nel lavoro compiuto dai pm romani sull’omicidio di Luca Varani era emerso come Prato avesse più volte ricattato persone, anche famose, con foto o materiali compromettenti, al fine di ottenere favori sessuali. Una di queste persone era il noto attore Christian De Sica, con cui Prato aveva chattato più volte su Facebook.

Foto copertina: Facebook

Tag: , ,