Emmanuel Macron trionfa alle elezioni legislative francesi

Macron elezioni

Il partito del presidente ottiene la maggioranza assoluta all'Assemblea nazionale

Emmanuel Macron ha vinto le elezioni legislative francesi. Il presidente transalpino potrà infatti contare su una larga maggioranza all’Assemblea nazionale per poter attuare il suo programma. Il suo partito, La République en Marche, LREM, fondato un anno fa come movimento di appoggio alla sua  candidatura all’Eliseo, ha infatti stravinto il secondo turno delle elezioni parlamentari, con 361 deputati in alleanza con i centristi di Modem secondo le proiezioni di Ipsos per France 2. I ballottaggi svoltisi nella quasi totalità dei 577 collegi in cui è suddivisa la Francia hanno confermato il dominio dei candidati di LREM, che hanno vinto la maggior parte dei duelli contro il centrodestra dei Les Republicains o di Udi, così come hanno prevalso nettamente negli scontri col Front National. Anche nei decisamente più limitati ballottaggi tra i candidati del partito di Macron e quelli di sinistra, socialisti o della Francia ribelle di Mélenchon, il predominio di LREM è stato netto.

I RISULTATI DELLE ELEZIONI LEGISLATIVE IN FRANCIA

Le legislative francesi del 2017 sono state caratterizzate da due novità che hanno ridisegnato completamente il sistema politico della V° République. La nuova Assemblea nazionale sarà infatti dominata da un partito che solo un anno fa praticamente non esisteva, e che ha assunto l’attuale nome solo dopo la vittoria di Emmanuel Macron alle presidenziali. L’altra novità significativa è il tasso record di astensionismo, che per la prima volta ha sfiorato il 60%. Solo alle europee del 2009 aveva votato meno persone. Con un consenso di poco superiore al 30% il nuovo polo centrista creato da Emmanuel Macron ha così conquistato una maggioranza più ampia di quella acquisita 5 anni fa alle legislative dai socialisti di François Hollande- Il governo di Édouard Philippe potrà così beneficiare di una maggioranza molto ampia, la miglior partenza possibile per la presidenza di Emmanuel Macron. Marine Le Pen entra per la prima volta all’Assemblea nazionale, anche se il Front National con soli 8 eletti non potrà creare un proprio gruppo parlamentare.

Foto copertina: Visual via ZUMA Press

Tag: ,