luigi di maio
|

Luigi Di Maio: «Io come Macron. Sono innamorato di Silvia, 10 anni più grande di me»

In un’intervista al settimanale Oggi Luigi Di Maio torna a parlare della sua vita sentimentale e della relazione con Silvia Virgulti, una delle collaboratrici del Movimento 5 Stelle, dieci anni più grande di lui. Un rapporto che ricorda quello di Emmanuel Macron, nuovo presidente francese, politico giovane e sposato con una donna più matura.

 

LEGGI ANCHE > L’esposto del Pd alla Procura contro Beppe Grillo per evasione fiscale

 

LUIGI DI MAIO E IL RAPPORTO CON SILVIA VIRGULTI

«Macron è ancora un mistero. Lo aspettiamo alla prova dei fatti», dice il vicepresidente della Camera rispondendo ad una domanda di Giuseppe Fumagalli sul leader di ‘En March!’. E sulla tendenza a vivere al fianco di partner più grandi, invece, laconico: «Per quanto mi riguarda è amore». «Forte – prosegue poi Di Maio – è il sentimento che in questi anni ha resistito a tutto. E se ha resistito alla vita che facciamo dev’essere amore vero. Sento che durerà». Ma i due non pensano al matrimonio:

Silvia Virgulti ha 40 anni, dieci più di lei. In cosa si fa sentire la differenza d’età?

 

«Silvia è una persona matura, mi è molto vicina e mi sa sostenere. Lavora per il Movimento e condivide gli sforzi che il nostro progetto politico richiede. Ci vediamo pochissimo. La sera finisco sempre tardi, lei mi aspetta, mangiamo qualcosa insieme e siamo felici così».

 

Matrimonio?

 

«Adesso non è il momento. Per ora viviamo insieme. Abbiamo un appartamento in affitto, in zona Trastevere».

 

E chi paga? Dai suoi rendiconti sul sito del Movimento le spese di alloggio sono passate da mille euro al mese a 250. Onorevole, andrà mica a scrocco?

 

«Non sono il tipo. Ho rinunciato ad auto blu e voli di Stato, tra indennità e stipendi ho restituito 270mila euro in quattro anni. A casa dividiamo: un mese io, un mese lei».

(Foto: ANSA / MASSIMO PERCOSSI)