epic fail Pibernik
|

Il corridore che credeva di aver vinto una tappa al Giro d’Italia. Ma mancavano 6 chilometri al traguardo | VIDEO

Una vera e propria figuraccia in mondovisione. Il corridore della Bahrain Merida (compagno di squadra di Vincenzo Nibali) Luka Pibernik ha esultato sul traguardo di Messina, valido per la quinta tappa del Giro d’Italia 2017. Ma mancavano altri sei chilometri al termine della frazione.

Il finale della tappa di oggi, infatti, consisteva in un circuito da percorrere due volte nel centro della cittadina sullo Stretto. Pibernik credeva di aver vinto, dopo aver allungato al termine del primo dei due giri previsti. Il corridore sloveno, infatti, aveva staccato il gruppo e, intento a compiere il suo massimo sforzo, non si era accorto della campanella che, come da tradizione e da regolamento, indica l’ingresso nell’ultima tornata del circuito.

Un sogno che si è smaterializzato sul più bello: il ciclista si è reso conto dell’errore soltanto all’ultimo momento, quando nessuno sul traguardo gli è andato incontro per festeggiarlo. Ed è stato mestamente riassorbito dal gruppo che, nei chilometri successivi, ha lanciato la volta vinta dal colombiano Fernando Gaviria, al suo secondo successo in questa edizione del Giro d’Italia.

GUARDA IL VIDEO DELL’EPIC FAIL PIBERNIK