Liga feminina
|

Il video promozionale del campionato di basket argentino considerato sessista | VIDEO

In Argentina l’hanno fatta grossa. Per promuovere il campionato di basket femminile argentino, la federazione ha pensato bene di girare uno spot. Fin qui tutto bene. Il problema è che il video, pubblicato sugli account social ufficiali della federazione, mostra una modella, truccata e in abiti succinti, che gioca a pallacanestro, senza alcun riferimento alle atlete.

guarda il video:

LEGGI ANCHE > Femministe contro Macron: quelle ballerine sensuali… | VIDEO

LE POLEMICHE SUL VIDEO DELLA LIGA FEMININA

Ci voleva tanto a pensare di fare promozione allo sport attraverso immagini delle giocatrici in azione? Invece, la Liga Feminina de Baloncesto ha usato uno dei più classici stereotipi di genere, attraverso la solita mercificazione del corpo della donna. In più, ha accompagnato il lancio del video con lo slogan «te van a dar ganas de seguirla», ovvero «ti viene voglia di seguirla»: non proprio un invito elegante a concentrarsi solo sullo sport. La federazione femminile di pallacanestro argentina raggruppa 11 formazioni e ha un discreto seguito in patria, dove il basket è uno degli sport nazionali. Contro la scelta promozionale dell’istituzione sportiva, si sono scagliate le associazioni femministe del Paese sudamericano, gli utenti del web e anche nomi noti dello sport. La giocatrice paraguaiana Paola Ferrari, ad esempio, ha risposto al lancio della campagna pubblicitaria scrivendo: «Penso che l’Argentina abbia grandissime giocatrici per promuovere la Liga. Ma cos’è questo? Cosa non si fa per vendere di più». E gli utenti del web si dicono indignati per quanto accaduto.