Zibi Boniek
|

Boniek contro la Juventus e Davids: «La vostra stella usava shampoo dopante»

Questione di stelle. Quelle della notte di Champions League tra Juventus e Monaco e quelle dello Stadium. A Zbigniew Boniek, ex giocatore bianconero, continua ad attaccare chi, in qualche modo, lo associa ancora alle vicende della Vecchia Signora. L’attuale presidente della Federcalcio polacca ha infatti lanciato tweet al veleno contro chi gli chiedeva di procurare biglietti per la finale di Champions League in scena a Cardiff il prossimo 3 giugno che potrebbe vedere in campo proprio la Juventus.

L’INCIDENTE SOCIAL DI ZIBI BONIEK

«Amici juventini sanno chi è potente. Mi chiamano per i ticket a Cardiff, ma non avete il numero di Edgar, la vostra stella vincente?». Il riferimento, chiaro, è all’ex centrocampista Edgar Davids e a una storia che risale a qualche anno fa. Zibi Boniek era stato escluso dalle 50 stelle incastonate nello Juventus Stadium, che vogliono celebrare i campioni bianconeri che hanno fatto la storia del club, proprio in favore di Edgar Davids.

La querelle tutta social è poi andata avanti. Boniek è stato stuzzicato da un’altra utente di Twitter, che ha sottolineato come Davids fosse «100 volte meglio» dell’attaccante polacco. E la risposta di Zibi non si è fatta attendere: «Vero, soprattutto con lo shampoo dopante. Concentrati sulla partita».

Non è la prima volta che Boniek accusa esplicitamente Davids di aver fatto uso di sostanze dopanti. Nel corso di un’intervista del 2014, il polacco aveva dichiarato: «Hanno tolto la stella a me per darla a un dopato». Da lì sono partiti una serie di malumori con la dirigenza bianconera, con Boniek sempre critico nel commentare le prestazioni della Juventus.