rifiuti roma
|

Matteo Renzi manda l’esercito del Pd per ripulire Roma

Le difficoltà di Roma nella gestione dei rifiuti diventa terreno di battaglia politica condotta anche con gesti concreti. Il Pd è infatti pronto a lanciare una singolare sfida all’amministrazione M5S inviando nella Capitale sue pattuglie di attivisti. Il segretario Matteo Renzi ha annunciato che per le strade della città invase dalla spazzatura interverranno le ‘magliette gialle’ del partito.

 

LEGGI ANCHE > Le foto della spazzatura di Roma invadono la bacheca Facebook di Virginia Raggi

 

RIFIUTI ROMA, RENZI E LE MAGLIETTE GIALLE DEL PD PER RIPULIRE

«Domenica 14 maggio – ha fatto sapere l’ex premier nella sua e-news – le Magliette Gialle, il simbolo del Pd che sta sul territorio e coniuga valori alti e progetti concreti, sbarcheranno a Roma. Con la città invasa dai rifiuti e nell’incapacità dell’amministrazione comunale di dare risposte, il Pd romano presenterà le proprie idee sulla gestione dell’emergenza dei rifiuti ma lo farà dopo che per una mattinata saremo stati a pulire la città». «Un Pd – ha continuato Renzi – che chiama a raccolta tutti quelli che ci stanno, volontari, cittadini, associazioni. E che fa le proprie proposte politiche. Le fa dopo aver organizzato con i generosi volontari ciò che l’amministrazione non riesce a fare con i propri professionisti, o presunti tali».

RIFIUTI ROMA, POLEMICHE

Il messaggio di Renzi si inserisce in un forte scontro sulla vicenda rifiuti a Roma. Beppe Grillo stamattina ha deciso di prevenire la polemica con un post sul suo blog in cui ha definito il tema una «cazzata». Intanto un video dell’assessore all’Ambiente Pinuccia Montanari che nega l’emergenza spazzatura non è stato accolto bene sui social: sul profilo della componente della giunta capitolina guidata da Virginia Raggi (ed anche sulla bacheca Facebook della sindaca) sono state postate decine di foto con rifiuti non smaltiti.

(Foto: ANSA / RICCARDO ANTIMIANI)