poliziotto uccide
|

Usa, poliziotto spara e uccide un 15enne nero: licenziato

È stato licenziato Roy Oliver, il poliziotto che sabato scorso a Balch Springs, un quartiere di Dallas, Texas, ha ucciso un ragazzo di 15 anni nero sparando contro la sua auto mentre si stava allontanando. Secondo la ricostruzione dell’accaduto il giovane a bordo della vettura, Jordan Edwards, non si stava dirigendo contro la pattuglia, come affermato inizialmente dal dipartimento di polizia.

 

LEGGI ANCHE > Vaccini, per il New York Times il Movimento 5 Stelle ha alimentato la diffusione del morbillo

 

POLIZIOTTO UCCIDE RAGAZZO NERO: LICENZIATO

Ad annunciare il licenziamento dell’agente è stato il capo dello dipartimento di Balch Springs. Jonathan Haber ha spiegato che, in base ad una indagine interna e alle videocamere dei poliziotti, l’agente ha violato diverse prassi in uso. La vittima era salita a bordo di un’auto insieme ad altri quattro adolescenti per andare via da una festa mentre stava arrivando la polizia (dopo una segnalazione per un presunto consumo di alcolici da parte di minorenni). Il poliziotto ha sparato tre colpi contro l’auto che si stava allontanando. Uno dei colpi ha raggiunto Edwards alla testa.