Ueli Steck
|

Ueli Steck è morto mentre scalava l’Everest

L’alpinista Ueli Steck, soprannominato Swiss Machine, è morto mentre cercava di raggiungere un nuovo primato sull’Everest. Il 41enne svizzero è stato ritrovato sotto la parete ovest del Nuptse, riferisce The Himalayan Times. Lo ha annunciato il sito della televisione svizzera (Rsi.ch).

UELI STECK MORTO: IL RITROVAMENTO DEL CORPO

«Probabilmente l’alpinista, entrato nella storia della disciplina con la scalata della parete sud dell’Annapurna nell’ottobre 2013, è scivolato e caduto. Una circostanza che sarebbe confermata anche dalla testimonianza di alcuni alpinisti a campo 1, raccolte da alanarnette.com. Hanno riferito di aver visto una persona cadere dalla montagna», si legge sempre sul sito della tv elevetica.

(Ueli mentre scatta un selfie con i colleghi, foto via Fb)

TAG: Ueli Steck