Migranti ong
|

Beppe Grillo esulta per il sostegno del Vaticano su Ong e migranti

Beppe Grillo ha ripubblicato sul suo blog l’editoriale dell’Osservatore Romano che ha espresso dubbi sulla questione dei salvataggi dei migranti compiuti dalle Ong. Nei giorni scorsi diversi organi di stampa e il procuratore di Catania Zuccaro, dopo alcune prese di posizione dell’agenzia europea Frontex, avevano evidenziato possibili legami tra l’attività umanitaria compiuta dalle Ong e gli scafisti. L’Osservatore Romano, il giornale pubblicato dalla Segreteria per la comunicazione del Vaticano, il media ufficiale della Santa Sede, ha preso una posizione diversa rispetto a quella della Cei, che ha accusato, anche se non sempre direttamente, il M5S e in particolare Luigi Di Maio per la definizione delle navi delle Ong come taxi dei migranti. Come si può leggere in diverse passaggi, il quotidiano del Vaticano ha evidenziato i diversi dubbi presenti sui salvataggi compiuti dalle imbarcazioni delle Ong, invitando a chiarirli e difendendo l’indagine della procura di Catania.

Un atto doveroso e irrinunciabile, come quello di salvare vite umane, verrebbe così stravolto, infangato da interessi e giochi di potere. Così come è già accaduto per l’accoglienza diventata occasione di speculazione da parte di organizzazioni criminali. Le polemiche di questi giorni non aiutano a chiarire la questione. E la paura che venga meno lo sforzo generoso di molti per il salvataggio dei migranti non può portare a semplificare il problema negandone l’esistenza. È necessario liberare il campo da posizioni preconcette o utilitaristiche, così come è indispensabile tenere costantemente presente il dovere di salvare i migranti anche dallo sfruttamento che può essere fatto del loro dramma

Il blog di Beppe Grillo, organo di comunicazione ufficiale del Movimento 5 Stelle, ha dato grande enfasi all’editoriale dell’Osservatore Romano, riprendendolo integralmente sul sito come apertura.

Migranti ong

Una scelta editoriale che evidenzia quanto sia visto positivamente in casa M5S l’appoggio del Vaticano, su una vicenda che sembrava isolare Luigi Di Maio su posizioni giudicate estremiste. Da tempo c’è una reciproca attenzione tra il mondo cattolico e i 5 Stelle. Il direttore di Avvenire aveva evidenziato contiguità programmatiche tra i temi cari ai cattolici e M5S, presa di posizione poi derubricata a parere personale, mentre i 5 Stelle da tempo hanno rimodulato le posizioni laiche che avevano all’inizio della legislatura.

TAG: migranti