Massimiliano Titone Chi l'ha visto
|

Chi l’ha visto supporta Massimiliano Titone, vittima di una truffa sentimentale

Le immagini di Massimiliano Titone stanno circolando on-line indipendentemente dalla volontà dell’uomo in relazione a una truffa sentimentale. Qualcuno si spaccia per lui e sfruttando l’aspetto piacevole dell’uomo si fa dare soldi da donne che abboccano alla truffa on-line. L’uomo in questi giorni è stato ospite in parecchie trasmissioni, da Barbara D’Urso a Chi l’ha visto. Proprio durante il programma RAI una signora ha chiamato e si è parecchio emozionata per l’avvenenza di Massimo, dimostrando che sì, in effetti la truffa funziona. Siete avvisate.

L’articolo è stato ripreso dal sito di gossip Bitchyf

Chi l’ha Visto e il siparietto trash con Federica Sciarelli e la signora accaldata per il “bonazzo” in studio (VIDEO)

chi-l-ha-visto-massimiliano

Sui social ci sono più di  7.000 profili fake che usano le foto di un bel dilf, Massimiliano Titone, questi truffatori utilizzano le immagini del bel siciliano per adescare povere donne e farsi mandare migliaia di euro.

L’uomo è stato ospite di Chi l’ha Visto per lanciare un messaggio e cercare di mettere fine a questa truffa romantica che ha fatto già decine di vittime.

Dopo l’appello dell’uomo in studio ha chiamato la signora Angela, ennesima vittima, che si è messa a fare i complimenti a Massimiliano.

“Telefono per lui, complimenti per la bellezza ahahahah occhi stupendi una cosa mmm nud0 è ancora più bello. Foto con gli asciugamani vedo non vedo, quello splendido corpo senza veli. Il fake con il quale ho parlato usava le foto di Massimiliano e si è presentato in modo frizzante. Ho scoperto della truffa perché una mia amica pochi minuti fa mi ha chiamato dicendo ‘il bonazzo tuo sta a Chi l’ha Visto’. Se mi invitate vengo a conoscerlo dal vivo, magari. Se ho dato dei soldi al truffatore, lasciamo perdere sorvoliamo.”
E come al solito l’appuntamento del mercoledì con la Sciary non delude!

Chi l'ha visto Massimiliano 2

Articolo sponsorizzato   (foto copertina Facebook)