donald trump
|

I sondaggi confermano: Donald Trump è il presidente Usa meno popolare della storia

Donald Trump si avvicina ai cento giorni dalla sua amministrazione con un primato negativo, quello di presidente meno popolare degli Stati Uniti dall’era di Dwight Eisenhower (alla Casa Bianca dal 1953 al 1961). A confermare la bassa popolarità del presidente Usa sono i risultati di un sondaggio Washington Post/ABC, che, tuttavia, rileva che il 96% di coloro che lo ha sostenuto a novembre si dice pronto a rifarlo. Secondo il sondaggio Wp/Abc, ben 6 intervistati su 10 ritengono che Donald Trump non faccia molto per comprendere i problemi delle persone comuni, nonostante abbia migliorato il suo grado di onestà.

 

LEGGI ANCHE > La Corea del Nord agli Stati Uniti: «Siamo pronti a cancellarvi dalla faccia della Terra»

 

SONDAGGI, DONALD TRUMP PRESIDENTE USA MENO POPOLARE DELLA STORIA

Per quanto riguarda il grado di approvazione nei confronti di Donald Trump, il dato risulta di 14 punti superiore a quello registrato ai tempi di Bill Clinton (39%), nell’aprile del 1993, il peggiore prima dell’attuale presidente. Otto anni fa invece la percentuale di approvazione per l’allora presidente Barack Obama era al 69% contro il 26% di coloro che lo disapprovavano. Le note positive per Donald Trump riguardano l’economia interna: il 73% degli americani secondo il sondaggio approva il modo in cui il presidente sta facendo pressioni sulle aziende americane per mantenere i posti di lavoro nel Paese. Oltre la metà dei cittadini statunitensi, il 53%, giudica l’inquilino della Casa Bianca un forte leader anche se Obama, a 100 giorni dall’insediamento da presidente Usa, ottenne il 77% dei consensi.

Che gli americani siano sempre più insoddisfatti del loro presidente (ed anche scettici sulla sue reali capacità di affrontare i problemi) emerge anche da un sondaggio di Wall Street Journal e Nbc. Secondo la rilevazione effettuata ad una settimana dalla soglia dei cento giorni di amministrazione, il 54% degli intervistati disapprova il lavoro fin qui svolto da Donald Trump, appoggiato solo dal 40% del campione. Oltre sei persone su dieci comunque dicono di approvare l’intervento militare deciso in Siria.

(Foto da archivio Ansa. Credit: Ron Sachs / CNP via ZUMA Wire)