davide casaleggio
|

La lettera dell’ambasciatore ucraino a Davide Casaleggio

Il giornalista della Stampa Jacopo Iacoboni parla oggi di una lettera ufficiale inviata dall’ambasciatore ucraino in Italia, Yevhen Perelygin, al guru della comunicazione M5S Davide Casaleggio e, in via subordinata, ai due deputati Manlio Di Stefano e Alessandro Di Battista (che seguono per il Movimento il dossier geopolitico).

 

LEGGI ANCHE > Alessandra Moretti e la gaffe del bimbo ‘morto’ per un topo: «Ho fatto solo confusione»

 

LETTERA DELL’AMBASCIATORE UCRAINO A DAVIDE CASALEGGIO

Nella missiva, si legge sul quotidiano diretto da Maurizio Molinari, l’ambasciatore avrebbe espresso critiche alle posizioni del partito di Beppe Grillo:

Una lettera cortese nei toni, disponibile a un incontro, ma severa sulle politiche: «Con grande interesse abbiamo seguito le riflessioni di politica estera proposte dal Movimento», scrive l’ambasciatore; ma «chiamare l’Ucraina il Paese “distrutto dall’unilateralismo occidentale” è un grave errore, la verità è ben diversa. L’Ucraina è sofferente, ma non distrutta e, soprattutto, lo è dall’aggressione militare da parte di Mosca, riconosciuta e condannata dalla Comunità internazionale (Onu, Ue, Nato)». Kiev segue con apprensione l’avvicinamento, ormai tangibile, del M5S a Putin, ne conosce i passi. E critica il M5S anche per «l’approccio del vostro programma verso le sanzioni contro la Federazione Russa». Sanzioni «importanti» secondo l’Ucraina, da abbattere, secondo il Movimento. L’Ucraina sa tante cose; sui metodi di Putin, in guerra e in Europa, e sui suoi uomini.

(Foto: ANSA / ETTORE FERRARI)