genova incendio
|

Genova: famiglia si lancia dalla finestra per salvarsi da incendio. Grave bimbo di otto anni

Un incendio in un appartamento a Casella, comune dell’entroterra della Valle Scrivia ha interessato una casa al secondo piano. Una coppia con un figlio di otto anni è stata costretta a lanciare il bimbo dalla finestra e poi a gettarsi a sua volta nel vuoto per cercare di salvarsi.

GENOVA INCENDIO NEL CUORE DELLA NOTTE: FAMIGLIA SI GETTA DAL SECONDO PIANO

Nel cuore della notte i vigili del fuoco hanno ricevuto la chiamata della donna che ha lanciato l’allarme. «Sta bruciando tutto». Sul posto per primi gli uomini del distaccamento di Busalla, poi i rinforzi e mezzi provenienti dalla centrale del capoluogo ligure. All’arrivo, i soccorritori hanno trovato il bambino di otto anni fasciato in una coperta. I genitori lo hanno lanciato dalla finestra per poi lanciarsi nel vuoto anche loro per salvarsi dalle fiamme. Il padre è stato ricoverato in rianimazione all’ospedale Galliera di Genova dove è arrivato intubato, la donna invece all’ospedale Villa Scassi mentre il bambino si trova al Gaslini. Tutti e tre si trovano in codice rosso con politraumi e fratture.

TAG: Casella, Genova