Perché il 21 aprile si festeggia il Natale di Roma

natale di roma

Una giornata particolare per la città

Il Natale di Roma è un’antica festività laica romana legata alla fondazione della città. Anticamente chiamato Dies Romana, si festeggia ogni anno il 21 aprile, perché secondo la leggenda (narrata anche dallo scrittore Marco Terenzio Varrone, vissuto tra il secondo e il primo secolo a.C.) Romolo avrebbe fondato Roma il 21 aprile del 753 a.C. Quello del 2017 è dunque il 2770esimo Natale di Roma.

PERCHÈ E DA QUANDO SI FESTEGGIA IL NATALE DI ROMA

La fissazione della data del Natale di Roma al 21 aprile si deve ai calcoli astrologici di Lucio Tarunzio. Il primo a far celebrare l’anniversario della città fu l’imperatore Claudio, nel 47 d.C, quindi 800 anni dopo la presunta fondazione. Con la caduta dell’Impero sparirono molti usi e tradizioni romane, che forono poi recuperate molti secoli dopo. Il Natale fu rispistinato nel Risorgimento. Fino al 1870 rimase una festività tipicamente romana, poi divenne una festa civica capace di mettere in risalto la vocazione universale di Roma. Nel 1921 Benito Mussolini lo proclamo festa ufficiale del fascismo. La data del 21 aprile è stata negli anni molto sentita in ambito artistico e culturale. Spesso il giorno del Natale di Roma sono stati inaugurati momenti e opere pubbliche.

 

LEGGI ANCHE > Alessandra Moretti e il bambino morto per il morso di topo a Roma | VIDEO

 

COME SI FESTEGGIA IL NATALE DI ROMA

E anche oggi il Natale di Roma si festeggia con tante iniziative di carattere culturale: letture, mostre, concerti e rievocazioni storiche. Ma anche manifestazioni ludiche. Nella Capitale sono stati programmati precisamente 44 appuntamenti per il 21 aprile con visite guidate e laboratori nei musei o sul territorio. Previsto infine l’ingresso gratuito in musei civici e aree archeologiche.

(Foto: ANSA / ALESSANDRO DI MEO)

Tag: