norbert feher
|

A un passo da Norbert Feher: nuove tracce del killer di Budrio

I militari e gli uomini delle forze dell’ordine che da due settimane nelle province di Bologna e Ferrara danno la caccia al killer di Budrio e Portomaggiore, il 41enne serbo Norbert Feher, inizialmente conosciuto con il falso nome Igor Vaclavic, ieri pomeriggio avrebbero individuato nuove tracce del super ricercato. Il fuggitivo non è stato preso, ma sfiorato. Precisamente a Marmorta, una frazione del comune di Molinella, dove verso le 17 è stata fatta irruzione in una palazzina rossa di campagna di due pieni, abitata da una decina di famiglie, di cui nove straniere.

 

LEGGI ANCHE > L’infermiera di Treviso che faceva finta di vaccinare i bambini

 

ANCORA TRACCE DEL PASSAGGIO DI NORBERT FEHER A MOLINELLA

Con il blitz i gruppi speciali dei carabinieri avrebbero trovato tracce fresche di Norbert Feher ma soprattutto la prova che il killer è ancora in giro nella zona tra i comuni di Molinella e Argenta. Proprio quelle tracce avrebbero portato gli investigatori a sentire a lungo la proprietaria. Racconta Giuseppe Baldassarro su Repubblica Bologna:

Si tratterebbe di una romena su cui ora gli inquirenti vogliono svolgere tutti gli approfondimenti del caso. Un’operazione in grande stile, che ha tenuto con il fiato sospeso per alcune ore una zona semi abitata subito fuori il paese, in via Fiume Vecchio. Non è ancora chiaro se i militari siano arrivati al casolare per una segnalazione e sulla base di attività investigative, ma entrando hanno immediatamente trovato qualcosa che li ha convinti che erano sulla strada giusta. I cani molecolari, dalla casa abitata da una decina di famiglie una di italiani, le altre straniere (tutte evacuate), si sono poi messi a seguire delle tracce puntando verso la campagna. Da qui una vasta operazione di rastrellamento che fino a tarda ora non aveva ancora dato esito. La sensazione è che il cerchio attorno al serbo accusato degli omicidi del barista Davide Fabbri e della guardia ecologica volontaria Valerio Verri, si stia sempre più stringendo.

La certezza del passaggio di Norbert Feher da quelle parti è ora affidata ai test di dna e impronte digitali. I Ris hanno effettuato rilievi e repertato materiale.

(Foto da archivio Ansa)