armada Trump
|

Trump, l’Armada sbaglia strada: nel mar del Giappone non si è ancora vista

Chi ha visto l’Invincibile Armada inviata da Donald Trump nelle acque del Mar del Giappone? Gli australiani, al massimo. Perché la portaerei Carl Vinson non si è ancora avvicinata alla zona più calda dell’Asia orientale, dopo l’annuncio in grande stile e con toni epici del presidente degli Stati Uniti. La nave da guerra ha continuato imperterrita la sua rotta verso le acque australiane, dove era attesa per un’esercitazione militare.

L’ARMADA TRUMP NON SI TROVA IN COREA

Il vero percorso della nave di Trump è stato svelato dall’Huffington Post e la notizia è stata rilanciata in prima pagina dal NY Times, provocando una reazione imbarazzata della Casa Bianca e un’ondata di sdegno nel popolo americano. L’annuncio del presidente era stato fatto l’8 aprile (più di dieci giorni fa) per intimorire la Corea del Nord del presidente Kim Jong-Un, impegnata nella corsa agli armamenti nucleari.

LEGGI ANCHE: «La bufala della nave Usa contro la Russia dopo l’attacco di Trump alla Siria»

La notizia della mancata esecuzione degli ordini presidenziali ha gettato più di qualche dubbio sull’interventismo di Trump e sulla sua influenza reale sui vertici del Pentagono. Gli editorialisti americani, infatti, hanno scritto di un presunto errore nella trasmissione dell’ordine nella catena di comando o di un Pentagono che avrebbe sottovalutato le parole del presidente degli Stati Uniti.

ARMADA TRUMP, LA RETTIFICA DI MIKE PENCE

Fatto sta, che la foto pubblicata dal sito ufficiale dell’U.S. Navy immortala la portaerei nello stretto di Sumatra, quattro giorni dopo l’annuncio di Trump. Cosa che ha costretto l’amministrazione americana a correre ai ripari. Il vicepresidente Mike Pence ha detto che non c’è stato alcun cambio di direzione e che i piani sono stati rispettati. La Carl Vinson è attesa nel mar del Giappone tra il 25 e il 28 aprile, nelle acque territoriali della Corea del Sud. Secondo Pence, «la spada resta pronta» e i governi di Washington e di Seul stanno valutando di effettuare un ciclo dimostrativo di azioni militari congiunte. La tensione nel mar del Giappone, ritardi nelle rotte a parte, resta molto alta.

(FOTO: EPA/US DEPARTMENT OF DEFENSE HANDOUT)