bus senza biglietto
|

Sul bus senza biglietto? In arrivo la supermulta da 200 euro

Presto salire su un bus senza biglietto potrebbe costare molto, molto caro. È in arrivo infatti la supermulta fino a 200 euro per chi viene sorpreso a bordo di un mezzo pubblico senza titolo di viaggio. Ad introdurla è la riforma del trasporto locale contenuta in una bozza della manovra finanziaria bis. Sugli autobus gli utenti potrebbero trovare squadre di agenti addetti al controllo autorizzati dalle società a staccare sanzioni molto più salate di quelle attuali.

 

LEGGI ANCHE > Il boom di divorzi in Italia

 

MULTA FINO A 200 EURO PER CHI VIAGGIA SUL BUS SENZA BIGLIETTO

Una stretta che dovrebbe servire a sanare un buco da 450 milioni di euro l’anno. Scrive Filippo Santelli su Repubblica:

Sarà però il bastone la prima cosa che gli utenti vedranno di questa riforma, riproposta dopo essere caduta, bocciata dalla Consulta, insieme alla riforma dei servizi pubblici locali. La norma infatti autorizza le società di trasporto ad arruolare degli “agenti accertatori” di aziende esterne per controllare i biglietti e integrare le piccole squadre di controllori oggi in servizio. Saranno in tutto e per tutto dei pubblici ufficiali, con tesserino di riconoscimento e l’autorità per identificare i trasgressori colti in fragrante, all’occorrenza incastrandoli con le riprese delle telecamere di sorveglianza.

Le multe si annunciano salate. Saranno le Regioni a stabilirle, ma nell’attesa il governo fissa una forchetta che va da 60 volte il valore del biglietto (90 euro in caso di ticket da un euro e 50) fino a 200 euro. Più di quanto i trasgressori pagano oggi in tutte le maggiori italiane, ma anche in quelle europee, dove il biglietto standard costa di più. Ammesso poi che si riesca a riscuoterle, visto che oggi oltre la metà delle sanzioni non viene pagata.

(Foto: ANSA / ANGELO CARCONI)