norbert feher
|

Forse Norbert Feher ha compiuto una tentata rapina tra gli omicidi di Budrio e Portomaggiore

Negli ultimi giorni il super ricercato nelle province di Bologna e Ferrara, il 41enne serbo Norbert Feher, autore di omicidi a Budrio (il primo aprile) e a Portomaggiore (l’8 aprile), potrebbe aver compiuto (tra i due delitti) anche un tentativo di rapina, finora mai denunciato. Il killer (fino a pochi giorni fa conosciuto come Igor Vaclavic, identità poi rivelatasi falsa) precisamente potrebbe essere stato l’autore un tentativo di rapina avvenuto ad Argenta (nel Ferrarese), ai danni di un pachistano, un paio di giorni dopo aver assassinato il barista Davide Fabbri a Budrio (nel Bolognese).

 

LEGGI ANCHE > Il comandante dei carabinieri: «Norbert Feher ha nascondiglio e complici. Guai a chi lo aiuta»

 

NORBERT FEHER, FORSE AUTORE DI UNA TENTATA RAPINA AD ARGENTA

In queste ore Norbert Feher è ricercato soprattutto tra le paludi di Marmorta (una frazione di Molinella, in provincia di Bologna) e Campotto (nel comune di Argenta). La tentata rapina del killer in fuga avvenuta tra i due delitti non sarebbe stata mai denunciata. Si tratta di una voce raccolta in paese da chi indaga. Obiettivo del tentativo di rapina, fatto da una persona che impugnava un’accetta, sarebbe stato un furgoncino guidato dal pachistano. L’assalto però non è andato a buon fine, perché la vittima si é allontanata. Norbert Feher in seguito ha rubato effettivamente un mezzo, un Fiorino, a Molinella, poi abbandonato nella fuga dopo aver ucciso la guardia ambientale volontaria Valerio Verri a Portomaggiore. Di un episodio avvenuto ad Argenta tra i due omicidi ha riferito anche il quotidiano Il Resto del Carlino.

(Foto: ANSA / GIORGIO BENVENUTI)