parma-ancona
|

Parma-Ancona 0-2, boom di scommesse e vincite record a Pozzuoli

Un’impennata anomala di puntate (e di vincite) su una partita di calcio di una categoria inferiore sta alimentando sospetti di combine. Il match è Parma-Ancona, incontro di Lega Pro disputato domenica scorsa conclusosi con il risultato di 0-2. A Pozzuoli, in provincia di Napoli, centinaia di scommettitori hanno centrato il risultato esatto sbancando i centri che raccolgono le puntate, incassando fino a 225mila euro a testa. A raccontarlo è ooggi Nello Mazzone sul Mattino di Napoli.

 

LEGGI ANCHE > Il parcheggio nel posto dei disabili? Ora si rischia la condanna per violenza privata

 

PARMA-ANCONA 0-2, BOOM DI VINCITE A POZZUOLI

Nei giorni scorsi era circolata con insistenza la voce, soprattutto nei rioni popolari, della vittoria secca per 2 a 0 degli ospiti: pronostico poi confermato dal gol in pieno recupero. L’onda anomala ha avuto come epicentro il quartiere di Monteruscello. Sono in tanti, tra operai, casalinghe, studenti e perfino imprenditori, ad essersi dati da fare:

Tutti sapevano da giorni che nei minuti di recupero di Parma-Ancona sarebbe arrivato il gol del raddoppio. E se in giro chiedi di questa strana partita ti rispondono: «È arrivata una soffiata, ci avevano avvisato già». Come ammette il gestore di un circolo ricreativo di via Negri, a ridosso di un Caf, che chiede di restare anonimo. «Si sapeva già tutto da giorni – racconta – C’è un ragazzo che conosco di Arco Felice che ha puntato mercoledì scorso 850 euro sul risultato secco e ha vinto 85mila euro, mentre i 30 condomini di un intero palazzo hanno giocato a colpo sicuro 100 euro a testa e hanno vinto 30mila euro».

Un ristoratore avrebbe addirittura effettuato 10 puntate da mille euro incassando complessivamente 220mila euro. La vittoria per 2 a 0 dell’Ancona (ultimo in classifica) a Parma (i gialloblu sono secondi) era considerata altamente improbabile. L’Ancona, in effetti, fino a domenica aveva vinto una sola partita su 16 match in trasferta. Ed era reduce da 5 sconfitte consecutive. Al momento, come precisa Mazzone sul Mattino, non c’è alcuna inchiesta aperta e non è emerso alcun comportamento penalmente rilevante. Ma il caso resta. «Sabato mattina ci avevano avvisato dalla sede centrale di bloccare tutte le puntate su Parma-Ancona. Sono stati fortunati, per così dire, quelli che avevano scommesso nei giorni precedenti», è quanto dichiarato dal titolare di un centro scommesse Intralot.

(Foto da archivio Ansa)

TAG: Calcio