Trump Assad
|

La bufala su Trump che ha accusato Putin di sostenere il «diavolo» Assad

Donald Trump non ha mai definito diavolo» Bashar Assad. La notizia è il titolo di diversi pezzi di alcuni portali importanti, ma non è vera. Una bufala, per certi versi, che dipende da un errore di traduzione piuttosto banale, con il termine «evil» confuso per «devil». Donald Trump ha infatti rimarcato in un’intervista a FOX Business come il presidente russo Vladimir Putin stia sostenendo una persona malvagia come il capo di Stato siriano Bashar Assad, che ha mostrato la sua crudeltà con l’attacco chimico a Idlib. Ecco il video e la trascrizione letterale delle parole di Trump su Assad.

Quando buttano sulla testa della popolazione civile i barili bomba, bombe di qualsiasi specie, questa è la cosa peggiore, io non ho mai visto nulla del genere. E, detto con sincerità, Putin sta appoggiando una persona che è veramente una persona malvagia, e penso proprio che questo faccia male alla Russia, all’umanità, e al mondo

Donald Trump non ha definito quindi diavolo Assad, anche se ha qualificato come animale il presidente siriano per la strage effettuata contro i civili attraverso le armi chimiche. Il presidente americano ha spiegato a FOX Business di aver fatto quello che avrebbe dovuto già compiere Barack Obama, evidenziando la sua contrarietà a un’azione americana contro la Siria. Il destino di Assad sta creando una forte tensione tra Stati Uniti e Russia, nei giorni in cui il segretario di Stato Rex Tillerson è per la prima volta in visita a Mosca. La Russia ha difeso ancora una volta l’alleato Bashar Assad, e lo stesso Putin ha voluto segnalare come finora l’elezione di Trump non abbia migliorato le relazioni con gli Usa.