attentato egitto
|

Palme di sangue: attacco a una chiesa copta in Egitto, almeno 25 morti | VIDEO

Venticinque persone sono morte e 69 sono rimaste ferite in una esplosione avvenuta dentro una chiesa copta della città egiziana di Tanta, a nord del Cairo. Il bilancio parziale lo ha dato il portavoce del ministero della Salute egiziano, Khaled Megahed. Fermate due persone sospettate di essere autori dell’attentato. All’interno della chiesa c’erano, al momento della funzione, duemila persone.

guarda il video:

LEGGI ANCHE > La strana storia del medico che curò i bambini colpiti dal gas in Siria

EGITTO ATTENTATO CHIESA COPTA: ORDIGNO NASCOSTO SOTTO UNA PANCA

L’esplosione è avvenuta nella chiesa copta Mar Girgis (San Giorgio) mentre si celebrava la Domenica delle Palme. L’ordigno, posto sotto una panca, potrebbe essere stato fatto esplodere a distanza.
Questo è l’ultimo di una serie di assalti verso la minoranza cristiana in Egitto, che forma il 10% della popolazione. Lo scorso dicembre un kamikaze si fece esplodere dentro la Chiesa di San Marco al Cairo uccidendo 25 persone, tra cui sei bambini. Oggi durante l’Angelus il Pontefice ha rivolto un pensiero per le vittime della chiesa di San Giorgio: «Il Signore converta i cuori delle persone che seminano terrore, violenza e morte, e anche il cuore di quelli che fanno il traffico d’armi».