giardino in una tazza
|

Come realizzare un giardino, se non avete un giardino

Se la vostra voglia di primavera si è dovuta scontrare con un meteo non sempre clemente in tutte le zone d’Italia, potreste provare a portare un po’ di primavera in casa vostra realizzando un giardino in una tazza da sfoggiare come soprammobile.

Basta seguire i passaggi descritti sull’articolo uscito sul portale di moda, beauty e fai da te, WeGirls.

Diy: come realizzare un giardino in tazza

 

Un diy facile e veloce per realizzare un giardino in tazza con i cactus.

Chiunque in casa ha delle tazze da colazione inutilizzate, chiuse nella credenza . Avete mai pensato ad utilizzarle come porta-vaso per le piante?

Molto in voga negli ultimi anni sono i cosiddetti Terrarium, ovvero composizioni di piante all’interno di ampolle o vasi in vetro. Il risultato ottenuto è veramente originale, nonchè perfetti come complementi d’arredo.

Si possono ottenere delle composizioni del genere utilizzando anche delle tazze (le classiche capienti che contengono il latte) e i cactus, che, come sappiamo, non necessitano di particolari cure ed attenzioni.

Ma vediamo come realizzare un giardino in tazza

Occorrente

Occorrente

  • Tazza da latte
  • Sassolini o ghiaia
  • Cactus
  • Sabbia colorata e decorativa
  • Un pezzo di cartoncino
  • Acqua
  • Terriccio per piante grasse (particolarmente drenante)_DSC0711
  •  Miniature di funghetti, animali, casette

_DSC0716

  • Dolcetti in fimo o resina

Procedimento

  • Creiamo uno stato di sassolini o ghiaia  alla base della tazza. Questo permetterà all’acqua dell’innaffiatura, di non ristagnare .

_DSC0712

  • Ora procediamo con lo strato di terriccio per piante grasse (facilmente reperibile nei negozi di giardinaggio).

_DSC0713

  • Con l’aiuto del pezzo di cartoncino, estraiamo delicatamente dal vasetto il nostro piccolo cactus. Scaviamo una buca nella terra contenuta nella tazza e adagiamoci dentro la piantina. Dato che si tratta di un cactus, onde evitare di pungerci, teniamolo avvolto col pezzo di cartone fino a che non sarà inserito per bene nel terriccio. Aggiungiamone altra, se necessario, ed innaffiamo leggermente (sarà sufficiente una mezza tazzina da caffè).

_DSC0714

  • Cospargete con della sabbia colorata (reperibile nei negozi di bricolage ed hobbystica),  in modo da coprire il terriccio.

_DSC0715

  • E poi arriva la parte più divertente e fantasiosa: decorate l’interno della vostra tazza come preferite. In siti come Aliexpress , digitando “terrarium figurines” , vi compariranno una serie di miniature di animali, case, piante e così via proprio per realizzare i Terrarium. Se invece avete buona manualità col Fimo, potete sempre creare voi quello che più vi piace da inserire all’interno delle composizioni.
  • Eccoli finiti

_DSC0719

_DSC0720

_DSC0721

Le cure

Vanno posizionati, ovviamente, alla luce. Anche dentro casa resistono bene, l’importante che abbiano la giusta esposizione. Innaffiateli ogni quindici giorni, ed è consigliabile farlo aiutandovi con una siringa, puntata alla base del cactus. In questo modo non rovinerete la composizione nel tempo.

Se sei interessata al beauty e alla moda al femminile segui WeGirls.