di maio trump
|

Il viaggio di Di Maio negli Usa con l’obiettivo di incontrare Trump

Luigi Di Maio ha in programma un viaggio negli Stati Uniti. Con l’obiettivo di incontrare, tra gli altri, anche il presidente Donald Trump. È quanto racconta oggi il quotidiano La Stampa in un retroscena di Ilario Lombardo. Il vicepresidente della Camera e probabile candidato premier del Movimento 5 Stelle alle prossime elezioni politiche avrebbe programmato la trasferta per accreditarsi oltreoceano e rafforzare la sua immagine.

 

LEGGI ANCHE > Roma, M5S e Raggi alla ‘rivoluzione’: petizioni online e voto elettronico ai referendum

 

DI MAIO TRUMP, VIAGGIO NEGLI USA PER ACCREDITARSI

Di Maio potrebbe partire per gli Usa già a maggio. Ma è possibile che il viaggio si farà a settembre in caso di imprevisti:

Il sogno sarebbe di farlo prima del G7 che riunirà i leader mondiali a Taormina il 26 e 27 maggio. Di Maio atterrerà a New York e si muoverà tra la Grande Mela, Boston, dove sarà ospite dell’università di Harvard, e Washington dove l’obiettivo grosso del M5S è incontrare Donald Trump in persona. Già una volta Di Maio era stato costretto ad annullare la trasvolata negli States. La prima, a ottobre, nel pieno della crisi di Roma, quando venne travolto dalle faide del M5S. La sua leadership fu messa in discussione dai movimentisti guidati da Roberto Fico, lui scelse il basso profilo e cancellò il viaggio, che, dopo la tappa di Israele, lo avrebbe accreditato, forse definitivamente, come prossimo candidato premier. Da allora si può dire che il mondo è cambiato: negli Usa ci sono state le elezioni e a sorpresa ha vinto Trump, portatore di quel postmodernismo populista che ha raccolto l’entusiasmo di Grillo e delle destre sovraniste d’Europa.

Lombardo sulla Stampa rivela che le diplomazie sono già all’opera. Ci sarebbero già dunque i primi contatti con l’entourage di Trump e ambienti governativi. Il vicepresidente della Camera dovrebbe incontrare qualcuno della squadra del presidente, ma punterebbe a stringere la mano a The Donald in persona.

(Foto: ANSA / MASSIMO PERCOSSI)