Ponte alla Luna
|

Basilicata, apre il ponte tibetano: è il più spettacolare d’Italia | VIDEO

Mancano due giorni al lancio del ponte tibetano più spettacolare d’Italia. Dopo il “Volo dell’angelo” sulle Dolomiti lucane e il “Volo dell’aquila” sul Pollino, c’è un nuovo macro-attrattole turistico in Basilicata. Il 6 aprile 2017 a Sasso di Castalda, in provincia di Potenza, verrà inaugurato il “Ponte alla luna”, una campata lunga 300 metri e sospesa a 120 metri d’altezza.

COS’E’ IL PONTE ALLA LUNA

In basso il vuoto, in alto le nuvole. Il ponte tibetano è un esperimento unico nel suo genere, ai piedi di un borgo antico molto suggestivo (Sasso di Castalda è un comune di circa 800 abitanti). Alla fine del percorso, si apre un belvedere che si affaccia sulle montagne circostanti, ricche di vegetazione e di fauna.

GUARDA IL VIDEO DI PRESENTAZIONE DEL PONTE ALLA LUNA

PERCHÈ IL PONTE ALLA LUNA SI CHIAMA COSÌ

Il “Ponte alla luna” è stato battezzato così in onore del satellite terrestre che ha un legame molto stretto con il piccolo paese lucano. Da qui sono, infatti, emigrati i genitori di Rocco Petrone, ingegnere della Nasa tra i responsabili della missione Apollo 11 quella che, appunto, portò l’uomo a calpestare per la prima volta il suolo lunare.

Al costo di 15 euro, i visitatori potranno cimentarsi in un percorso da coprire in circa due ore e mezzo, tutti i giorni dalle 9 alle 17. E trovare un motivo in più per visitare la Basilicata, una delle mete turistiche più in voga degli ultimi anni.

FOTO: Account Facebook Ponte alla Luna