Giornate di Cinema, listino Universal 2017: sexy sexy sexy

listino universal 2017

Da Baywatch a Cattivissimo me. Volete davvero altro?

LISTINO UNIVERSAL 2017

Le giornate professionali di cinema sono sempre un momento divertente. Per chi non le conoscesse, giustamente oltretutto, il concetto è questo: stare tre giorni chiusi in un albergo a guardare trailer, in compagnia dei distributori, dei produttori, e soprattutto, degli esercenti, ovvero i proprietari delle sale. Un’esperienza straordinaria, in ogni senso, e quest’anno anche Giornalettismo non è voluto mancare. Eccoci quindi, e ci stiamo anche molto divertendo. Stamattina ci siamo goduti la presentazione del listino della Eagle Pictures, ricco di titoli di qualità, da Lion a La luce sugli oceani con Michael Fassbender. Poi è stata la volta del Cinepanettone, Natale a Londra – Dio salvi la Regina, ancora con Lillo e Greg e tanti altri comici italiani. Il Presidente De Laurentiis non ha parlato, sembrava piuttosto nervoso e solo dopo siamo riusciti a captare una frase che suonava più o meno così: “Aspetto di vedere giocare Rog”. Anche noi Presidente.

E poi, ci siamo goduti un’ora di cinema americano all’ennesima potenza, con il listino Universal 2017, Hollywood allo stato puro, con due piccole spolverate di tricolore italiano. Guarda caso, entrambe con Jasmine Trinca protagonista o quasi. La prima è Slam – Tutto per una ragazza, che Giornalettismo ha visto al Torino Film Festival. La seconda è Fortunata, il nuovo film diretto da Sergio Castellitto, scritto ovviamente dalla moglie Margaret Mazzantini, storia di una parrucchiera a domicilio contesa da tre uomini: Stefano Accorsi, Alessandro Borghi ed Edoardo Pesce. C’è gia odore di Festival di Cannes. Per il resto, mettetevi comodi.

LISTINO UNIVERSAL 2017

Partiamo da Baywatch. Dwayne Johnson è il nuovo Mitch Buchanan (ma tranquilli, David Hasselhoff ci sarà), salva tutti con il suo salvagente fallico, parla con i suoi attributi che fungono da sesto senso. E poi ci sono le bagnine. Alexandra Daddario ha la battuta del secolo:

“Ma perché il costume mi si infila sempre nelle chiappe?”

Non lo sappiamo, ma va bene così. Uscita: 11 maggio. Stiamo già lì.

Se però volete andare al cinema durante le feste, allora tenetevi liberi il 4 gennaio e non perdete Sing, il nuovo cartone animato della Illumination, quelli dei Minions per intenderci. La storia: un X-Factor nella città degli animali, con l’elefante, il maiale e l’orangotan ugole d’oro. E con un centinaio e spicci di grandi successi della storia del rock e del pop. In parole povere: oro puro. Non perdetelo.

Dopo una spolverata di Brad Pitt tradito (forse) da Marion Cotillard in Allied di Robert Zemeckis, il 26 gennaio torna M. Night Shymalan, quello de Il Sesto Senso. Il film è Split, storia di uno schizofrenico con 23 personalità + 1. Praticamente l’Oscar Pettinari della psichiatria. Non sembra male. Il 9 febbraio tornano le 50 sfumature, di nero questa volta. Ne mancano solo altre 50 e ce ne libereremo. Il 23 febbraio vedremo Matt Damon combattere milioni di draghi sulla Grande Muraglia, scoprendo perché sia stata costruita in The Great Wall. Magari non è andata così, ma lo spettacolo è assicurato. Così come il 30 marzo, quando arriverà nelle sale Ghost in the Shell, con Scarlett Johansson inguainata in tutina bianca nude look. Take my money and shut up.

13 aprile: Fast & Furious 8 con Jason Statham e Charlize Theron nei ruoli dei cattivi. Prima parte di una nuova trilogia. Quindi si arriva almeno a FF10. Sono morto e sono in Paradiso.

8 giugno: Sofia Boutela è La Mummia più sexy del mondo. Ma la notizia è un’altra. La Universal contrasta i supereroi nella maniera migliore: usando i suoi. Dracula, Frankie e Lupo (no, Carletto no) ritorneranno al cinema, tutti i mostri classici della casa, con sequel e spin off. C’è da mangiare e bere per 20 anni. Tom Cruise se la vedrà con lei, e sempre il vecchio Tom, in attesa del prossimo Mission Impossible, ci aspetta il 28 settembre con American Made, storia vera del pilota che lavorava contemporaneamente per la CIA, la DEA e Pablo Escobar. Lo poteva interpretare solo lui.

Ultimi due promemoria. Il 22 giugno tornano i Transformers. Non ne sentivamo la mancanza. Al contrario di Gru, per cui dovremo aspettare il 24 agosto, quando arriverà Cattivissimo me 3. Insomma, mettete da parte i soldi, nel 2017 si va al cinema.

Tag: , , ,