abba reunion
|

Mamma Mia! Gli Abba fanno la loro reunion!

Gimme! Gimme! Gimme! ancora un po’ di Abba! Per molti è un sogno che diventa realtà. I dominatori incontrastati della disco music degli anni Settanta, il più grande contributo che la Svezia ha dato alla cultura mondiale dopo Bergman e il cinema porno, hanno finalmente deciso di tornare insieme. Insomma, è ufficiale: Abba Reunion, gli Abba tornano insieme

La notizia, dopo molti rumors mai confermati negli ultimi anni, questa volta è sicura. Agnetha Faltskog, Bjorn Ulvaeus, Benny Andersson, e Anni-Frid Lyngstad stanno lavorando con Simon Fuller, già manager delle Spice Girls e oggi della famiglia Beckham, nonché produttore discografico. Fuller ha dichiarato che la band sta “sviluppando un progetto straordinario che utilizzerà le più moderne tecnologie digitali e di realtà virtuale, mantenendo però intatta la loro matrice originale. Questo permetterà a una nuova generazione di fan di conoscere gli Abba in un modo fino a oggi inimmaginabile”.

ABBA REUNION: IL GRUPPO SVEDESE TORNA INSIEME

C’è da chiedersi che cosa vorranno inventarsi, ma per ora solo questo è dato sapere, ulteriori dettagli verranno resi noti all’inizio del 2017. Anche i diretti interessati hanno fatto sentire la loro voce. Benny Andersson ha dichiarato: “Siamo ispirati dalle possibilità che ci offre il futuro e innamorati dell’idea di poter creare una macchina del tempo che catturi l’essenza di ciò che siamo stati”.

“Tantissimi fan ci hanno chiesto negli anni una reunion” ha detto la Lyngstad “quindi speriamo che quello che stiamo progettando entusiasmi loro quanto sta emozionando me”.

Fuller ha sottolineato che “la creatività e le idee che i membri degli Abba hanno condiviso negli ultimi mesi mi hanno travolto. Stiamo lavorando con nuove tecnologie, dalla realtà virtuale all’intelligenza artificiale, che ci permetteranno di creare nuove forme di intrattenimento che non avevamo mai immaginato”.

Gli Abba si sono sciolti nel 1982, dopo dodici anni di successi e milioni di dischi venduti. Da Mamma mia! è stato tratto un musical straordinario e un susseguente film che ha regalato una delle millemila nomination all’Oscar a Meryl Streep. E poi Waterloo, Super Trouper, Voulez-Vous e moltissime altri pezzi immortali, ancora oggi riempipista in discoteca per tutte le età. Una band senza tempo, a cui si sono ispirati moltissimi artisti, Madonna compresa, e che presto tornerà fra noi, per farci ballare ancora.

Come direbbe la Gabbanelli, finalmente una buona notizia.

Photo copertina: Getty Image

TAG: Abba