giro d'italia 2017
|

Giro d’Italia, il caso: Milano ha scippato a Roma la tappa finale

Milano ha scippato a Roma l’arrivo dell’ultima tappa del prestigioso Giro d’Italia del centenario, in programma nel 2017. È quanto emerso con la presentazione della prestigiosa manifestazione ciclistica avvenuta ieri presso il Palazzo del Giaccio di via Piranesi, nel capoluogo lombardo. Come raccontano oggi Luca De Carolis e Carlo Tecce sul Fatto Quotidiano, come località di arrivo dell’ultima frazione del Giro doveva inizialmente concludersi nella Capitale lungo lo stradone di sampietrini del Foro Italico che culmina con il Colosseo.

LEGGI ANCHE: GENOA-MILAN 3-0 VIDEO GOL HIGHLIGHTS

 

GIRO D’ITALIA, ROMA IN LIZZA PER UN MESE E MEZZO PER LA TAPPA FINALE

Roma sarebbe stata in lizza per un mese e mezzo, fino ad un pio di giorni fa. Poi un dirigente di Rcs Sport ( società del gruppo editoriale Rcs che organizza l’evento sportivo) ha contattato il vicesindaco Daniele Frongia e cancellato l’impegno. Per il Movimento 5 Stelle si tratta di una ripicca per il No della giunta di Virginia Raggi alla candidatura per le Olimpiadi del 2024:

Al telefono, il dirigente ha parlato di “pessioni” che hanno condizionato la decisione. Dall’altra parte, il vicesindaco Frongia – responsabile dell’assessorato allo Sport – ha risposto: “Sono senza parole”. Secondo le ricostruzioni degli esponenti del Movimento Cinque Stelle, la capitale sconta una sorta di ripicca dopo il ritiro di Roma dalla corsa alle Olimpiadi del 2024: una sconfitta, ancora bruciante, per il Comitato olimpico italiano e, soprattutto, una beffa per il presidente Giovanni Malagò. Paolo Bellino, direttore generale di Rcs Sport, spiega al Fatto: “Mi sono scusato con la sindaca Raggi e con il vice Frongia per l’accaduto e li ho ringraziati per la gentile collaborazione. La scelta è collegiale, e possono subentrare una serie di valutazioni non previste. La motivazione, però, è storica: non riguarda le Olimpiadi di Roma, ma il fatto che per 77 volte Milano abbia ospitato il Giro. Forse mi sono spinto oltre le mie responsabilità. E formulo di nuovo le mie scuse”. Urbano Cairo, patron di Rcs, rafforza il concetto: “Abbiamo preferito Milano perché il Giro è arrivato qui più di 70 volte su 100”.

(Foto di copertina: ANSA / DANIEL DAL ZENNARO)