scuole isis
|

Cosa insegnano ai bambini nelle scuole dell’ISIS | VIDEO

Piazzapulita è riuscita ad ottenere delle immagini da Raqqa, capitale dell’Isis dal 2014. Si tratta di riprese esclusive, effettuate con un telefonino in un luogo in cui i media non entrano da anni. L’infiltrato è riuscito a intervistare Samira. Samira era un professoressa di liceo prima dell’arrivo del Califfato. Ora insegna di nascosto ai bambini di Raqqa. Fa una cosa illegale, ma prova a insegnare la matematica e l’arabo come dovrebbe avvenire in una scuola normale. Quando un bambino non diventa un soldato da addestrare, non è considerato un “leoncino dello Stato islamico”.

I mujaeddin tranciano il collo ai miscredenti.
Il kamikaze si fa esplodere per la causa di Allah (esercizi di grammatica)

Nelle scuole Isis i docenti sono costretti a pentirsi, rinnegare il programma scolastico e sottoscrivere un contratto in cui si impegnano a formare i piccoli alla jihad.
Samira mostra all’infiltrato i “libri” scolastici targati ISIS. Tra i disegnini con mele, casette e aeroplani spuntano i carroarmati, le bombe, i mitra. In quarta elementare insegnano che una donna, se tradisce, va uccisa. E spiegano anche come farlo.

scuole isis
Samira nella scuola illegale per l’ISIS

Quello che fa Samira ogni giorno è a dir poco eroico. Sono cinque le scuole anti Isis nascoste a Raqqa. «La paura – spiega Samira – è che i bimbi stessi possano ingenuamente raccontare cosa imparano qui. Così insegniamo a loro alcuni versi del Corano. Quando li fermano sanno come rispondere. Se quelli dell’Isis ci scoprono ci uccidono all’istante».

guarda il video:

TAG: ISIS