SANREMO 2017 GIOVANI: come partecipare, regolamento e iscrizioni

SANREMO 2017 GIOVANI

SANREMO 2017 GIOVANI: le news sulla categoria Nuove proposte del prossimo Festival di Sanremo

SANREMO 2017 GIOVANI: regolamento, iscrizioni, Area Sanremo e come partecipare alla categoria Nuove proposte del Festival

Sanremo 2017 giovani, il tempo corre. La direzione artistica curata da Carlo Conti ha comunicato il regolamento ufficiale della sezione: nella città dei fiori è già operativa una Commissione Musicale presieduta dallo stesso Conti e formata da esperti del mondo della musica, cultura e comunicazione multimediale che avrà il compito di individuare le canzoni che parteciperanno alla fase di selezione finale in diretta televisiva su Rai 1 – lo scorso anno la puntata fu il 27 novembre. La Commissione e il pubblico da casa eleggerà in quella occasione le sei canzoni che parteciperanno al Festival da martedì 7 a sabato 11 febbraio 2017: a queste sei si uniranno le due canzoni vincitrici del concorso Area Sanremo. Il totale fa quindi otto proposte giovani.

GUARDA LA GALLERY:

SANREMO 2017 GIOVANI REGOLAMENTO

L’organizzazione del Festival fa sapere con un comunicato ufficiale che:

  • ART. 1 Per partecipare alle selezioni di SANREMO 2017 GIOVANI, gli Artisti dovranno possedere i seguenti requisiti: 1) con riferimento alla data del 31 Gennaio 2017, aver compiuto i 16 anni e non aver compiuto i 36 anni di età; 2) non aver mai preso parte a precedenti edizioni del Festival di Sanremo nella categoria Campioni o equivalenti; 3) non essere iscritti alla manifestazione Area Sanremo, edizione 2016 (in caso di gruppo i sopraindicati requisiti di cui ai punti 1), 2) e 3) si intendono per ogni componente) 4) essere già presente nel mercato della musica con l’avvenuta commercializzazione di almeno due brani singoli (diversi dal brano “nuovo” da presentare alle selezioni di SANREMO GIOVANI) alla data dell’invio online della domanda di partecipazione, in regola con il bollino SIAE (se su CD o altro supporto fisico) o certificazione di iscrizione a siti abilitati alla commercializzazione (se su digital stores), anche se registrati dall’Artista con diversa Casa discografica e/o con diversa formazione. [...] Ai fini della sussistenza del suddetto requisito 4) si specifica inoltre che: – i due brani possono essere stati commercializzati sia attraverso Casa discografica sia direttamente dall’Artista; – i due brani singoli possono essere contenuti anche in un unico album – in caso di gruppo, il suddetto requisito si intende necessario per almeno un componente del gruppo stesso, anche se riferito a brani commercializzati con diversa formazione o come artista singolo; il suddetto requisito si intende inoltre soddisfatto anche se i due brani sono stati commercializzati ognuno da componenti diversi (come artisti singoli o con diversa formazione); – in caso di Artista singolo, i brani possono essere stati commercializzati anche da gruppo di cui l’artista medesimo era componente. In caso di gruppo, la composizione dei componenti indicati dalla Casa discografica in sede di presentazione della domanda di partecipazione dovrà – durante tutta la manifestazione SANREMO 2017 GIOVANI e nel caso durante tutto lo svolgimento del 67° Festival della Canzone Italiana – rimanere la medesima. Domande di partecipazione.

 

SANREMO 2017 GIOVANI COME PARTECIPARE

  • ART. 2 Le Case discografiche dovranno inviare all’Organizzazione del Festival – a partire dal giorno 5 settembre 2016 e tassativamente entro il giorno 7 ottobre 2016 – le domande di partecipazione dei propri Artisti con le relative canzoni “nuove” attraverso il sito www.sanremo.rai.it . L’accesso alla sessione di upload delle suddette domande sarà consentito sino alle ore 18.00.00 del 7 ottobre 2016. Per essere abilitate all’invio di domande di partecipazione, le Case discografiche dovranno preventivamente registrarsi al suddetto sito, seguendo le istruzioni in esso contenute. Successivamente alla registrazione, le Case discografiche potranno accedere all’area riservata e inoltrare online – anche in tempi separati – le domande dei propri Artisti attraverso l’upload di: – una scheda con i dati dell’Artista e della canzone “nuova” presentata, compilata in tutte le sue parti – il video della canzone presentata – il testo della canzone presentata 4 – una breve presentazione dell’Artista e del progetto artistico – la fotocopia del documento di identità in corso di validità del legale rappresentante della Casa discografica Le specifiche tecniche saranno contenute nell’apposito allegato che l’Organizzazione del Festival metterà per tempo a disposizione sul sito. Disclaimers – La Casa discografica che intenda presentare domanda di partecipazione, con la registrazione al sito www.sanremo.rai.it accetta integralmente il presente Regolamento di Sanremo 2016 si fa garante della veridicità delle informazioni fornite e dichiara di aver acquisito – ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 13, D.lgs 196/03 – l’autorizzazione al trattamento delle stesse da parte degli Artisti, dei compositori, autori, ecc., incluse – in caso di minori – quelle dei genitori o di chi esercita la potestà genitoriale. – La Casa discografica garantisce altresì di possedere i diritti sulle tracce video e audio, testi letterari ed eventuali foto fornite, manlevando la RAI da qualsivoglia pretesa, rivendicazione o contestazione in merito formulate da chicchessia. – RAI si riserva la facoltà di effettuare verifiche sui dati forniti. – Gli Artisti indicati nella domanda di partecipazione inviata online non potranno essere sostituiti o ritirati in seguito (anche in caso di componenti di gruppi). – Non potrà essere imputata a RAI alcuna responsabilità nell’ipotesi di funzionamento difettoso della rete internet che sia di ostacolo all’accesso o all’invio di dati, ivi compresa domanda di partecipazione, video, testo, ecc. – A titolo esemplificativo e non esaustivo, è esclusa la responsabilità di RAI in caso di malfunzionamento o problemi di connettività, di problematiche legate ad hardware e/o software, di perdita di informazioni fornite dai partecipanti per una causa non imputabile a RAI, di errori umani e/o di origine elettronica, di disturbi che potrebbero impedire il buon svolgimento dell’iniziativa. – Rai non è responsabile di eventuali ritardi della posta elettronica e del trasferimento dei dati online in generale. – RAI non sarà responsabile degli errori, dell’indisponibilità delle informazioni e/o della presenza di virus nella rete. – Ai fini della determinazione della data e dell’orario di ricezione della domanda di partecipazione, farà fede il sistema telematico di ricezione di RAI e non il numero di protocollo assegnato dall’Organizzazione del Festival per uso interno.

LEGGI > SANREMO 2017: i dodici finalisti della categoria Giovani

SANREMO 2017 GIOVANI ISCRIZIONI

 

La fase di ascolto

  • ART. 3 Le canzoni pervenute con le domande di partecipazione verranno ascoltate e valutate dalla Commissione Musicale ( v. Premessa e successivo. art. 11).  Dalla fase di ascolto verranno escluse le domande degli Artisti che: – risultino aver presentato, con una o più Case discografiche, più di una canzone nuova – la cui canzone nuova sia già stata presentata da un altro Artista. In tali casi verrà considerata valida solo la domanda di partecipazione della canzone nuova e/o dell’Artista pervenuta per prima in ordine di tempo (vedi Disclaimers). Resta ovviamente intesa la possibilità per una stessa Casa discografica di presentare più di un Artista, ciascuno con una diversa canzone nuova. Nei casi sopra indicati, l’Organizzazione del Festival provvederà ad informare la Casa discografica interessata del mancato accesso alla selezione. La Commissione Musicale, a seguito dell’ascolto e alla valutazione dei brani pervenuti e dei progetti artistici, sceglierà, sulla base di insindacabili valutazioni artistiche ed editoriali, 60 (sessanta) canzoni/Artisti per la partecipazione a un’audizione dal vivo. L’Organizzazione del Festival comunicherà attraverso email alle Case discografiche dei suddetti 60 Artisti l’avvenuta scelta da parte della Commissione Musicale e luogo, data e orario di convocazione per l’audizione. Gli Artisti convocati e le rispettive Case discografiche dovranno quindi far pervenire – entro 7 giorni dal ricevimento della comunicazione – al seguente indirizzo: RAI-Organizzazione del Festival di Sanremo – Via Monte Santo, 68 – 00195 Roma (dal lunedì al venerdì, orario 9.30 – 18.00), anche con consegna a mano, un plico contenente la seguente documentazione: a) il modulo di iscrizione (“scaricabile” dal sito www.sanremo.rai.it) debitamente compilato in ogni sua parte e sottoscritto dal legale rappresentante della Casa discografica e dall’Artista (da tutti i componenti, se si tratta di gruppo; nel caso di minorenni, anche dei genitori esercenti la potestà sul minore ovvero del tutore);  b) i CD (o altri supporti fisici) contenenti i brani pubblicati e in commercio (provvisti  di bollino SIAE), ovvero certificazione dell’avvenuta commercializzazione su  digital stores (v. prec. art 1 punto 4); c) 3 fotografie dell’Artista; d) le dichiarazioni di ogni compositore e/o autore della canzone nuova, debitamente datate e sottoscritte nelle forme di legge, con autocertificazione – nel 6 caso di minorenni, sottoscritte anche dai genitori esercenti la responsabilità genitoriale ovvero dal tutore – che attestino: (i) la caratteristica di canzone nuova, secondo quanto richiesto dal presente Regolamento; (ii) l’accettazione delle previsioni del presente Regolamento con particolare ma non esaustivo riferimento ai Diritti spettanti a RAI, come infra definiti e individuati (vedi art. 27 e Allegato 1); e) per le case discografiche indipendenti – non iscritte (facendo riferimento all’anno 2016) ad A.F.I. (Associazione dei Fonografici Italiani), F.I.M.I. (Federazione Industria Musicale Italiana) o P.M.I. (Produttori Musicali Indipendenti) in quanto associazioni di produttori di fonogrammi firmatarie dei Contratti Collettivi Nazionali di Lavoro del settore – la dichiarazione sostitutiva (autocertificazione), ex artt. 46 e 76 D.P.R. n.445/2000 e successive modifiche e integrazioni, di iscrizione alla C.C.I.A.A. (Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura), con indicazione dell’oggetto dell’attività quale produttore discografico o editore musicale o similari; f) fotocopia di valido documento di identità di ogni soggetto citato alle lettere che precedono (Artisti, anche componenti di gruppi, legale rappresentante Casa discografica, genitori e/o tutori, Compositori, Autori). Un apposito Comitato di Controllo (v. successivo art. 13) effettuerà una verifica della documentazione contenuta nel plico e prodotta dagli Artisti convocati all’audizione e dalle loro Case discografiche, proponendo l’esclusione dall’audizione stessa degli Artisti che non risultino possedere i requisiti richiesti ai punti 1), 2), 3) e 4) del precedente art. 1), e segnalando all’Organizzazione gli Artisti il cui materiale risulti non conforme, incompleto o carente. All’esito della suddetta verifica, l’Organizzazione del Festival, se del caso, richiederà materiale integrativo, che dovrà pervenire presso la sede dell’Organizzazione del Festival – Rai – Via Monte Santo, 68 – 00195 Roma entro e non oltre le ore 18.00 del secondo giorno successivo alla richiesta. Nel caso il materiale integrativo non pervenga entro tale termine, o comunque in caso di comprovata mancanza dei requisiti, impossibilità di accertamento degli stessi, persistenza di non conformità, incompletezza o carenza della documentazione, la domanda di partecipazione sarà dichiarata non valida e la canzone artista/sarà esclusa dall’audizione. Il provvedimento – con le relative motivazioni – verrà comunicato alla Casa discografica e/o all’Artista dall’Organizzazione del Festival. Il Direttore Artistico, sentito il parere della Commissione Musicale e in accordo con RAIDirezione di Rai Uno, avrà facoltà di sostituire – a proprio insindacabile giudizio – la canzone/Artista non ammessa all’audizione con un’altra canzone/Artista scelta tra quanti abbiano presentato la propria domanda di partecipazione secondo i criteri del presente regolamento, oppure di non procedere ad alcuna sostituzione. L’elenco delle canzoni/Artisti ammesse all’audizione sarà pubblicato sul sito www.sanremo.rai.it . L’Organizzazione del Festival si riserva la possibilità di pubblicare sul sito www.sanremorai.it le tracce audio (o parte di esse) delle canzoni, eventualmente insieme ad una foto, degli Artisti partecipanti all’audizione. 7 Ai 60 predetti artisti si aggiungerà di diritto – sulla base della vigente convenzione RAI – Comune di Castrocaro Terme e Terra del Sole – l’Artista vincitore del Festival Voci Nuove Volti Nuovi Castrocaro Terme e Terra del Sole (ed. 2016). [...] L’ audizione ART. 4 L’ audizione si terrà , senza oneri a carico della RAI, in luogo e data che verranno indicati. Gli Artisti selezionati sosterranno l’audizione con una versione della propria canzone della durata di 2’30’’ e si esibiranno dal vivo su base. La Commissione Musicale, a seguito dell’ audizione dal vivo, sceglierà – sulla base di proprie insindacabili valutazioni artistiche e editoriali – le canzoni/Artisti che parteciperanno alla fase di selezione finale, che avverrà in diretta televisiva. L’Organizzazione del Festival si riserva la possibilità di pubblicare – se non già fatto nella fase precedente – le tracce audio e/o video (o parte di esse) dei brani degli Artisti scelti per la selezione finale – e contestualmente le tracce audio e/o video (o parte di esse) degli 8 Artisti Vincitori di Area Sanremo edizione 2016 – su apposite aree del sito www.sanremo.rai.it.

SANREMO 2017 GIOVANI Selezione finale

  • ART. 5 Questa fase costituisce il momento conclusivo di SANREMO 2017 GIOVANI e avrà luogo a Sanremo. Gli Artisti selezionati all’esito dell’audizione si esibiranno – dal vivo su base e sempre con una versione del brano della durata di 2’30’’ – durante una serata trasmessa in diretta televisiva su Rai Uno. La scelta delle 6 canzoni/Artisti che parteciperanno alla sezione Nuove Proposte del Festival 2017 avverrà attraverso le insindacabili valutazioni artistiche ed editoriali della Giuria Televisiva [...].
  • ART. 6 Durante la trasmissione televisiva, verranno anche comunicati i nomi dei 2 Artisti, con relative canzoni, che – in base agli accordi sottoscritti tra RAI e Comune di Sanremo e scelti, sulla base di proprie insindacabili valutazioni artistiche ed editoriali, dalla medesima Giuria Televisiva tra i Vincitori del concorso Area Sanremo ed. 2016 – parteciperanno di diritto – previa iscrizione attraverso Casa discografica o, in mancanza di questa, attraverso la Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo, ente organizzatore di  8 Area Sanremo ed. 2016 – alla sezione Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2017, aggiungendosi ai precedenti 6. I 2 suddetti Artisti dovranno possedere i requisiti di cui al precedente articolo 1, punti 1) e 2). Le scelte effettuate dalla Giuria Televisiva durante la diretta su Rai Uno verranno verbalizzate da notai incaricati da RAI. I video delle canzoni di tutti gli 8 Artisti Nuove Proposte di Sanremo 2017 Giovani saranno quindi pubblicati in un’area dedicata del sito www.sanremo.rai.it

SANREMO 2017 GIOVANI CANZONI

  • ART. 7 Le canzoni dovranno essere in lingua italiana. Non fa venir meno il requisito dell’appartenenza alla lingua italiana la presenza di parole e/o locuzioni in lingua dialettale e/o straniera, purchè tali da non snaturare il complessivo carattere italiano del testo. Le canzoni presentate dagli Artisti e relative Case discografiche dovranno essere nuove al momento della presentazione della domanda di partecipazione a SANREMO GIOVANI (o iscrizione al concorso Area Sanremo ed. 2016) e rimanere tali sino alla loro pubblicazione sul sito www.sanremo.rai.it . Gli artisti scelti dalla Giuria Televisiva di SANREMO GIOVANI parteciperanno alla sezione Nuove Proposte del 67° Festival della Canzone Italiana con la medesima canzone e, in caso di gruppo, con la medesima formazione. Per SANREMO 2017 GIOVANI, è considerata nuova, ai sensi e per gli effetti del presente Regolamento, la canzone che, nell’insieme della sua composizione o nella sola parte musicale o nel solo testo letterario (fatte salve per quest’ultimo eventuali iniziative editoriali debitamente autorizzate) non sia già stata pubblicata e/o fruita, anche se a scopo gratuito, da un pubblico presente o lontano. [...] Tutti gli aventi diritto (Artisti, Case discografiche, editori, compositori, autori, etc.) si obbligano a non diffondere, utilizzare e/o sfruttare le suddette canzoni – in tutto o in parte – per radio, televisione, telefonia, via internet (ad eccezione di quanto previsto al precedente comma 5), etc. (fatta ovviamente salva eventuale diffusione da parte dell’Organizzazione per fini collegati alle manifestazioni SANREMO GIOVANI e Festival di Sanremo 2017 e/o previsti dal presente Regolamento) sino alla loro eventuale pubblicazione sul sito www.sanremo.rai.it della canzone da parte dell’Organizzazione del Festival. Durante l’audizione dal vivo e la selezione finale in diretta televisiva di SANREMO 2017 GIOVANI, le esecuzioni delle canzoni “nuove” dovranno avere ognuna una durata massima di 2’30” (due minuti e trenta secondi). Nel caso il brano presentato abbia durata maggiore, dovrà essere realizzata dalla Casa discografica e/o dall’Artista una versione ridotta per l’occasione. Sono ammesse eccedenze di alcuni secondi sulle durate indicate solo nel caso di incontrovertibili necessità artistiche e/o di stesura del brano. Tutte le canzoni, così come tutti i materiali audio video inviati, dovranno rispettare scrupolosamente la normativa vigente, primaria e secondaria e/o contenuta in codici di autoregolamentazione e/o delibere/provvedimenti delle Autorità di settore, italiane e/o internazionali, a qualsiasi titolo applicabile, anche in considerazione del fatto che le canzoni e i materiali audio video inviati potranno essere oggetto di comunicazione al pubblico, da parte di RAI e/o dei suoi aventi causa, su una e/o più reti di comunicazione anche elettronica (di seguito anche complessivamente “Normativa”). In particolare, dovranno attenersi, a titolo esemplificativo e non esaustivo, alla normativa in materia di: tutela dei minori, pubblicità, diretta e indiretta, e più in generale relativa alle comunicazioni commerciali e product placement, divieto di discriminazioni, di incitamento alla violenza e all’odio, onorabilità delle persone, diritto alla riservatezza dei dati personali, par condicio e pluralismo, proprietà intellettuale, diritto d’autore e diritti connessi.

Photocredit copertina ANSA/CLAUDIO ONORATI

Tag: ,