Arrigo Sacchi: «Voto sì al referendum, Berlusconi sbaglia»

ARRIGO SACCHI REFERENDUM

L'endorsement dell'ex simbolo del Milan a favore della riforma di Renzi: «Ho sempre seguito e votare per Berlusconi, non questa volta», ha spiegato a "Un Giorno da pecora"

Non è certo l’unico a essersi dissociato dalle posizioni del Cav sul referendum costituzionale, schierato (almeno ufficialmente) sul “NO”. Ma se in politica già ex fedelissimi di Silvio Berlusconi come Marcello Pera, Giuliano Urbani o l’ex sodale Denis Verdini ora alla corte di Renzi sosterranno il Sì, ora anche un simbolo del vecchio Milan berlusconiano come Arrigo Sacchi ha bacchettato il presidente azzurro in vista del voto del 4 dicembre«Ho sempre seguito e votato Berlusconi ma sul Referendum voterò SI, secondo me stavolta Berlusconi sbaglia», ha spiegato l’allenatore ai microfoni di Rai Radio1 a un Un giorno da Pecora

GUARDA ANCHE: Gli 80 anni di Silvio Berlusconi | FOTO

ARRIGO SACCHI REFERENDUM? “VOTO SÌ, BERLUSCONI SBAGLIA”

Ospite di Geppi Cucciari e Giorgio Lauro, Arrigo Sacchi ha spiegato le ragioni del suo voto positivo alla riforma costituzionale: «Sono attratto dalle novità e poi trenta o quaranta anni fa, per dire, avevamo un debito che era un terzo di quello attuale. E, di questo, non ha certo colpa Renzi». E ancora: «Il mio è un SI al referendum costituzionale molto convinto», ha concluso.

 

Tag: , , ,