google home
|

Google Home: l’assistente vocale di Big G direttamente a casa vostra

Assistenti virtuali e domotica. Due temi molto interessanti, affrontati spesso in questi anni in termini di progresso tecnologico e sviluppo di uno stile di vita sempre più sostenuto dalle nuove invenzioni hi-tech. Ed è qui che, negli ultimi giorni, è entrato in campo anche Big G che, dopo l’annuncio dello scorso maggio, ha lanciato ufficialmente Google Home. Scopriamo di cosa si tratta.

LEGGI ANCHE: “Google Pixel: addio Nexus, ecco i nuovi smartphone firmati Big G”

Google Home, il nuovo assistente Google a casa tua

Il dispositivo è stato progetto per diventare il vero e proprio cuore gestionale della casa: un piccolo hub costituito da una base personalizzabile, una parte inferiore provvista di tre altoparlanti e una parte superiore sensibile al tocco e con una serie di lucine che si accendono a intermittenza durante l’interazione dell’utente. Google Home è nato per rispondere a qualsiasi esigenza come rispondere a dubbi e quesiti, accendere le luci, attivare un timer in cucina o far partire una playlist musicale. Basterà fornirgli il comando vocale e attendere la sua risposta: “Ok, Google”. Può essere collegato alla tv grazie a Chromecast e allo stereo attraverso Google Play Music, Spotify o altri servizi streaming. Non può essere invece connesso a più account Google, almeno per ora.

Oltre alla sua utilità, Google Home si contraddistingue anche per la sua incredibile cordialità: Big G avrebbe infatti affidato il setting vocale del dispositivo ad ex collaboratori della Pixar e di The Onion, assicurandosi di creare un’intelligenza artificiale in grado di dialogare esattamente come un essere umano. La notizia giunge direttamente dal Product Management Director di Google Home, Gummi Hafsteinsson, il quale ha dichiarato in un’intervista:

“per infondere una personalità a Google Home, l’azienda ha assunto scrittori che hanno collaborato per film di animazione della Pixar e hanno realizzato scherzi per The Onion”.

Una trovata decisamente simpatica e geniale.

Google Home, quanto costa?

L’assistente domestico di Big G sarà disponibile sul mercato statunitense a partire dal 4 novembre e costerà all’incirca 129 dollari o 299 dollari se si decide di comprare tre dispositivi insieme. Si parla anche del suo arrivo in Italia entro fine anno ma, per ora, nessuna notizia è stata ufficializzata. Mentre aspettiamo news per poter finalmente scoprire l’effettiva utilità di Google Home, ecco il video di presentazione ufficiale rilasciato dall’azienda.