MATTEO RENZI OSPITE POLITICS
|

Matteo Renzi a Politics: tra Bianca Berlinguer e tribuna politica 2.0

Matteo Renzi contro Bianca Berlinguer. E’ forse questo il piatto forte della puntata di martedì 11 ottobre di Politics, la trasmissione di Rai Tre condotta da Gianluca Semprini. Infatti, dopo le polemiche legate alla rimozione dalla direzione del Tg3 di Bianca Berlinguer è la prima volta che i due si ritrovano faccia a faccia.

E’ una prova importante per il Presidente del Consiglio, soprattutto per recuperare consensi all’interno dell’area di sinistra dopo le polemiche – ormai senza soluzione di continuità – con l’ala sinistra del Partito Democratico. Ad affrontarlo, oltre al conduttore del programma, ci sarà in studio anche il vice direttore del Fatto Quotidiano, Stefano Feltri, con cui è facile prevedere che il premier entrerà in polemica.

MATTEO RENZI OSPITE A POLITICS: IL CONFRONTO CON LA RETE

Ma la curiosità più grande – forse – è vedere il confronto tra Renzi e le domande che arriveranno da Facebook. Infatti, politics viene trasmesso in tempo reale anche sulla pagina Fb del programma; e proprio sui social la redazione del programma sta raccogliendo da qualche giorno le domande da porre al premier che, dopo i primi #matteorisponde, ora dovrà rispondere alla rete attraverso una mediazione giornalistica rispetto alle domande che prima poteva scegliersi da solo, disintermediando rispetto al ruolo del giornalista.

Insomma, una sorta di “fusion” tra una tradizionale tribuna politica, con i giornalisti intenti ad interrogare un politico, e un social journalism 2.0, con gli interventi degli utenti da casa. Il successo dell’operazione dipenderà anche da come il conduttore saprà mixare gli “ingredienti”, dosando in maniera giusta la conflittualità in studio, con le “provocazioni” della rete.

Ma, oltre che per Renzi, la serata di questa sera è molto importante anche per Politics stesso. Difeso a spada tratta dal direttore di Rai 3 Daria Bignardi, la trasmissione che ha sostituito Ballarò sta collezionando ascolti molto bassi, al di sotto delle aspettative che hanno accompagnato l’avvio della trasmissione.