Blocco auto Euro 1 e 2
|

Roma, blocco auto Euro 1 e 2 dentro il Gra dal primo novembre

Blocco auto Euro 1 e 2

Blocco auto Euro 1 e 2, a Roma si cambia. Il prossimo 1° novembre entrerà in vigore il nuovo Piano generale del traffico urbano (Pgtu) della Capitale che prevede, con un preciso provvedimento approvato dalla giunta Marino e implementato dal commissario straordinario Tronca, l’estensione alla fascia verde della limitazione di accesso e circolazione alle automobili Euro 0 ed Euro 1 alimentate a benzina Euro 0, Euro 1 ed Euro 2 alimentate a gasolio, già in vigore nell’anello ferroviario.

LEGGI > Torna il blocco del traffico a Roma: stop alla circolazione delle auto, ecco tutte le domeniche ecologiche

Per il Messaggero stiamo parlando di 136.900 veicoli di Roma e provincia. E tra un anno la restrizione potrebbe essere ancora più radicale: all’interno dell’Anello ferroviario divieto di circolazione per le auto Euro 2 alimentate a benzina ed Euro 3 alimentate a gasolio. Scrive l’Adnkronos:

L’obiettivo resta infatti quello di ridurre le emissioni inquinanti, soprattutto in seguito alla procedura di infrazione avviata nel 2015 da parte della Commissione europea nei confronti dell’Italia sia per i superamenti dei valori limite del NO2 in 15 varie zone e agglomerati del territorio italiano, tra cui Roma, sia per la mancata attuazione di misure appropriate per garantire la conformità ai valori limite di NO2.

La città però rischierebbe la paralisi:

Le conseguenze di queste restrizioni potrebbero avere un forte impatto sulla viabilità, coinvolgendo non solo i cittadini residenti nell’Anello Ferroviario ma anche i tanti pendolari che ogni giorno arrivano da fuori all’interno di esso.

Photocredit copertina ANDREAS SOLARO/AFP/Getty Images