ragazzo ucciso
|

San Severo (Foggia), ragazzo di 17 anni ucciso in piazza con un colpo di pistola

Un ragazzo di 17 anni, Mario Morelli, nella tarda serata di ieri è stato ucciso con un colpo di pistola all’addome, a quanto pare dopo un violento litigio con alcune persone avvenuto in piazza del Carmine, a San Severo, in provincia di Foggia. Un amico della vittima è rimasto ferito da un altro proiettile, e sarebbe ora ricoverato in condizioni critiche. Entrambi, dopo la sparatoria, sono stati trasportati all’ospedale Masselli Mascia di San Severo, dove però il diciassettenne ha cessato di vivere.

 

LEGGI ANCHE: Roma, baby squillo dei Parioli risarcita con libri e film pagati dal cliente

 

SAN SEVERO, RAGAZZO UCCISO CON COLPO DI PISTOLA DOPO UN LITIGIO

Sull’episodio stanno indagando ed effettuando verifiche la Squadra Mobile di Foggia, guidati dal dirigente Roberto Pititto, e il commissariato di San Severo. Sul luogo dell’agguato la polizia ha repertato 4 bossoli calibro 9X21. Gli investigatori stanno cercando di ricostruire la vicenda e identificare chi ha sparato, anche con l’esame dei filmati delle telecamere di videosorveglianza della zona. Al momento non confermano l’ipotesi del delitto maturato dopo un litigio e non escludono altri motivi alla base dell’omicidio. A quanto emerso il giovane sarebbe giunto cadavere all’ospedale locale intorno alle 23.45. Ad avvisare la polizia sqrebbero stati i sanitari del nosocomio.  Oltre al proiettile all’addome, che potrebbe essere stato quello mortale, il 17enne è stato raggiunto anche da altri proiettili. Mario Morelli era incensurato.

(Foto da archivio Ansa)