Le Iene bufale scientifiche
|

«Perchè le Iene sono peggio di Eleonora Brigliadori sulle bufale scientifiche»

Dal celebre caso Stamina alla dieta vegana per curare i tumori, le Iene hanno diffuso una lunga serie di bufale su vaccini, tumori e altre pseudocure negli ultimi anni. Un pezzo del Foglio elenca tutte le bufale rilanciate dal celebre programma di Italia 1.

LE IENE CONTRO ELEONORA BRIGLIADORI

Da diverso tempo l’attrice Eleonora Brigliadori ha acquisto rinnovata visibilità grazie al suo impegno nella diffusione di cure alternative alla medicina tradizionali. La Brigliadori, purtroppo, diffonde teorie particolarmente popolari in alcuni ambiti della nostra opinione pubblica. La strumentalizzazione del dolore provocato dalla malattie è terreno fertile per i numerosi ciarlatani che propongono rimedi alternativi e naturali, capaci di lenire sofferenze e guarire da patologie spesso mortali. Recentemente l’attività di Eleonora Brigliadori l’ha portata a scontrarsi con un inviato delle Iene, nadia Toffa, visto in un servizio che è stato diffuso nei giorni scorsi. Il Foglio, in un articolo firmato da Luciano Capone, ha però evidenziato la profonda ipocrisia delle Iene, programma che in questi anni si è specializzato nella diffusione di bufale scientifiche.

LEGGI ANCHE

Eleonora Brigliadori: «Non si muore per un tumore». E aggredisce Le Iene

LE BUFALE DELLE IENE SU VACCINI E TUMORI

Luciano Capone ha fatto un elenco delle numerose bufale diffuse dalle Iene in questi anni, partendo dal caso più famoso, Stamina. Grazie alla trasmissione di Italia la cura con le cellule staminali, ideata da Davide Vannoni, è diventata un caso nazionale, con servizi strappalacrime sui malati che l’utilizzavano. La diffusione di spazzatura scientifica è stata costante. Capone ricorda Capone,

Prima del “metodo Stamina”, le Iene hanno dato credito alla falsa storia secondo la quale i vaccini sono all’origine dell’autismo. La stessa pericolosa teoria ribadita dalla Brigliadori, con l’aggravante – nel caso delle Iene – di un’esposizione più convincente

LE IENE E LA DIETA VEGANA CONTRO I TUMORI

Le Iene hanno realizzato servizi su cure tumorali assolutamente non credibili. Una volta sono perfino andati a Cuba per parlare di un rimedio anti cancro basato sul veleno di scorpione, una sorte di vaccino contro il tumore ovviamente senza alcuna validità scientifica. Le Iene hanno poi spacciato una consulente del San Raffaele come un medico del noto istituto oncologico, che evidenziava come una dieta vegana potesse guarire il cancro. Un’ovvia falsità, che aveva spinto lo stesso San Raffaele a dover smentire una simile notizia, come rimarca giustamente Luciano Capone.