atalanta napoli 1-0
|

ATALANTA-NAPOLI 1-0 | Petagna ferma gli azzurri, Juve ora a +4

ATALANTA-NAPOLI 1-0

 

ATALANTA-NAPOLI 1-0, TABELLINO

ATALANTA (3-5-2): Berisha; Caldara, Toloi, Masiello; Conti, Freuler, Gagliardini (al 73′ Pesic), Kurtic, Dramé; Petagna (al 68′ Grassi), Gomez (all’83’ D’Alessandro). Allenatore: Gian Piero Gasperini. Squalificati: Kessie. Indisponibili: Suagher, Spinazzola.

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski, Jorginho (al 72′ Gabbiadini), Hamsik; Callejon (al 54′ Mertens), Milik, Insigne (al 79′ Giaccherini). Allenatore: Maurizio Sarri. In panchina: Rafael, Sepe, Strinic, Maggio, Rog, Diawara, Tonelli, Lasicki. Indisponibili: Chiriches, El Kaddouri, Albiol.

Gol: Petagna al 9′. Amminoti: Toloi, Conti e Gagliardini (Atalanta), Koulibaly, Milik e Mertens (Napoli). Minuti di recupero: 1′ nel primo tempo e 5′ nel secondo tempo. Arbitro: Nicola Rizzoli di Bologna.

 

LA DIRETTA

Un Atalanta ben organizzata e motivata ha costretto il Napoli alla prima sconfitta stagionale.  padroni di casa hanno vinto di misura sugli azzurri con un gol realizzato dopo 9 minuti dal fischio di inizio dal giovane attaccante Andrea Petagna, classe ’95, alla terza rete stagionale. I partenopei hanno tentato per tutta la gara di recuperare, senza riuscire a concretizzare la manovra. I bergamaschi sono stati molto attenti in fase difensiva, non hanno lasciato spazi agli uomini di Sarri, e si sono resi più volte pericolosi con delle ripartenze. Nel primo tempo Dramè è andato vicino alla rete del raddoppio. Non ha avuto esito l’offensiva finale degli ospiti con quattro attaccanti in campo (Milik, Gabbiadini, Mertens e Giaccherini). Successo dunque meritato per i ragazzi di Gasperini, che ha schierato alcuni giovanissimi dal primo minuto. La Juve mantiene ora la testa della classifica con 4 punti di margine sul Napoli.

 

LEGGI ANCHE: ATALANTA-NAPOLI 1-0 VIDEO GOL PETAGNA

 

atalanta-napoli diretta
(Immagine: screenshot dall’account Twitter @Atalanta_BC)

 

95′ – FISCHIO FINALE! ATALANTA-NAPOLI 1-0!

93′ – Il Napoli ci prova, ma la squadra sembra stanca.

90′ – L’arbitro Rizzoli concede 5 minuti di recupero. Si giocherà fino al 95′.

87′ – Ammonito Mertens. Si tratta del terzo cartellino giallo per il Napoli.

84′ – Occasione per l’Atalanta. Contropiede di Grassi. Salva Reina.

83′ – Terzo ed ultimo cambio per l’Atalanta. Sesto ed ultima sostituzione di Atalanta-Napoli. Per i padroni di casa entra D’Alessandro al posto di Gomez.

80′ – Sarri sta tentando il tutto per tutto tenendo in campo quattro attaccanti: Milik, Gabbiadini (entrato al 72′ al posto di Jorginho), Mertens (entrato al 54′ al posto di Callejon) e Giaccherini (entrato al 79′ al posto di Insigne). Ma la situazione sembra non essere cambiata. L’Atalanta continua a chiudersi bene in difesa senza lasciare spazi. Gli azzurri manovrano senza concretizzare.

79′ : Terza ed ultima sostituzione per il Napoli: Giaccherini entra al posto di Insigne. In precedenza Sarri aveva mandato in campo Gabbiadini al posto di Jorginho e Mertens al posto di Callejon.

77′ – Seconda ammonizione per il Napoli. Cartellino giallo per Milik (dopo quello a Koulibaly) per un fallo su Gomez.

73′ – Quarta sostituzione della gara, seconda per l’Atalanta: Pesic al posto di Gagliardini.

72′ – Terzo cambio della gara. Seconda sostituzione per il Napoli: l’attaccante Gabbiadini al posto di Jorginho. In precedenza era entrato Mertens al posto di Callejon e Grassi nell’Atalanta al posti di Petagna, autore del gol del vantaggio bergamasco.

71′ – Ammonito Koulibaly. È il primo cartellino giallo per gli azzurri.

68′ – Prima sostituzione per l’Atalanta. Esce l’autore del gol Petagna ed entra il centrocampista Grassi. L’attaccante è uscito tra gli applausi. In precedenza una sostituzione per il Napoli. Al 54′ Mertens al posto di Callejon.

65′ – Un tiro rasoterra di Hamsik finisce di poco a lato. Berisha aveva comunque coperto lo specchio della porta. Il centrocampista slovacco era stato servito da Milik.

63′ – Ottimo intervento in difesa dell’azzurro Koulibaly su Petagna.

61′ – Dopo l’ingresso di Mertens al posto di Callejon il Napoli si è avvicinato all’area bergamasca. Gli azzurri ora cominciano a forzare in avanti per pareggiare i conti. L’Atalanta però è molto attenta. E ha dimostrato di poter colpire con ripartenze.

60′ – Hamsik tira in corsa dopo essere stato servito da Insigne. Nessun pericolo per Berisha. La palla finisce sul fondo.

58′ – Ammonito Toloi. È il terzo cartellino giallo della gara. In precedenza, nel primo tempo, erano stati ammoniti altri due atalantini: Conti e Gagliardini.

57′ – Berisha allontana una palla pericolosa, arrivata in area da corner di Ghoulam. Il terzino aveva tirato in porta direttamente dalla bandierina.

54′ – È al 54′ minuto della partita che arriva la prima mossa di Sarri per ribaltare il risultato di Atalanta-Napoli. L’allenatore azzurro manda in campo il folletto belga Mertens al posto di Callejon. Il tridente partenopeo è ora composto da Mertens, Milik e Insigne. Ci sono più di 35 minuti per cambiare la storia del match.

53′ – Come nel primo tempo il Napoli tenta a conquistare il controllo del gioco, ma fa fatica a pungere. L’Atalanta, che oramai non ha esigenza di spostare il proprio baricentro in avanti, riesce a chiudersi bene e non lasciare spazio agli avversari. Con il passare dei minuti, poi, i padroni di casa acquistano fiducia.

48′ – Jorginho chiude su cross di Kurtic.

47′ – L’Atalanta si mostra pimpante anche ad inizio della seconda frazione di gioco. Un’azione sulla sinistra non si trasforma in occasione da rete. Reina anticipa Freuler. Ma è evidente la grinta e la voglia di attaccare dei padroni di casa. Per ribaltare il risultato allo stadio Atleti Azzurri d’Italia serve il Napoli migliore.

46′ – Cominciato il secondo tempo di Atalanta-Napoli. Si riparte dal risultato di 1-0 in favore dei bergamaschi.

Nei primi 45 minuti di gioco l’Atalanta è riuscita a bloccare il Napoli e farsi vivo pericolosamente più volte dalle parti di Reina. Il vantaggio (meritato) è arrivato con un’azione di rimessa a pochi minuti dal fischio di inizio. Il gol di Petagna ha facilitato il gioco dei bergamaschi. La manovra degli azzurri non è stata efficace. Per gli ospiti troppo poche le occasioni da rete. I nerazzurri hanno anche sfiorato il raddoppio: al 34′ esimo Dramè ha colpito la traversa con un tiro a giro dalla distanza. Vanno anche segnalati dli ottimi interventi del portiere atalantino Berisha: al 29′ su punizione di Ghoulam e al 42′ su tiro di Milik.

45′ + 1′ – FINE PRIMO TEMPO: ATALANTA-NAPOLI 1-0!

45′ – Tiro senza esito dalla distanza di Hamsik.

43′ – Finisce a lato un tiro di Zienlinski.

42′ – Ancora un’ottimo intervento di Berisha. Che mette in angolo un tiro di Milik. L’attaccante azzurro si era girato bene davanti alla porta atalantina. La conclusione del centravanti è arrivata su cross di Ghoulam dalla sinistra.

41′ – Il Napoli tenta una reazione alle fiammate dell’Atalanta. Ma i partenopei sembrano davvero poco pericolosi. Serve una scossa.

39′ – Punizione dalla destra per il Napoli. Al centro dell’area colpisce Koulibaly di testa. La palla è altissima. Nessun pericolo per Berisha.

36′ – L’Atalanta è più pericolosa del Napoli. Finisce sul fondo, alto di poco, un colpo di testa di Petagna. Sfuma ancora un’opportunità per il raddoppio.

34′ – Ancora un’occasione per i padroni di casa! Dramé colpisce la traversa da oltre 20 metri con un sinistro a giro da fuori area.

33′ – Occasione per l’Atalanta. Azione di contropiede che si conclude con un tiro insidioso di Gomez. Reina mette in angolo.

29′ – Occasione per il Napoli. Ghoulam su punizione impegna Berisha. Il portiere risce a togliere dallo specchio della porta una palla destinata a finire sotto l’incrocio dei pali alla sua destra, salvando il risultato. Davvero un ottimo intervento.

28′ – Seconda ammonizione della gara. Seconda ammonizione per l’Atalanta. Cartellino giallo per Gagliardini, per un fallo su Zielinski. In precedenza era stato ammonito Conti.

24′ – Si perde sul fondo una punizione di Freuler per l’Atalanta assegnata dopo un fallo di Koulibaly sull’autore del gol Petagna.

22′ – Berisha effettua il suo primo intervento (con i piedi) su tiro di Callejon servito di Callejon. Gli ospiti hanno difficoltà a pungere. Il colpo dello spagnolo è l’unica vera occasione degli azzurri nel primo quarto di partita.

21′ – Angolo del Napoli senza esito.

19′ – Ammonito Conti per un fallo su Ghoulam. Per il difensore atalantino primo cartellino giallo della partita.

17′ – L’Atalanta non evita di farsi vedere dalle parti di Reina. Cross di Gomez senza esito dalla sinistra.

16′ – Uno-due tra Hysaj e Callejon. Il difensore non ha però il tempo per effettuare un cross. Recupera Toloi.

14′ – Passaggio filtrante di Insigne per Hamsik. Conti lo intercetta.

13′ – Il Napoli ora tenta di trovare il pareggio ma la manovra è resa più complicata dalla fiducia acquistata dall’Atalanta dopo il gol del vantaggio messo a segno da Petagna al 9′. Gli azzurri cercano spazi. I nerazzurri sono pronti a colpire con ripartenze.

9′ – ATALANTA IN GOL! ATALANTA-NAPOLI 1-0! GOL DI PETAGNA! Petagna ha messo in rete su azione di rimessa. Fino al momento del gole era stato il Napoli a manovrare, senza tuttavia trovare spazi. I bergamaschi si erano chiusi bene. Il gol del vantaggio è arrivato dopo un cross di Gomez e colpo di testa di Petagna. C’è stato un rimpallo e infine conclusione di forza dell’attaccante classe ’95.

5′ – Finisce sul fondo una punizione di Insigne da posizione interessante (circa 25 metri di distanza dalla porta), concessa dopo un fallo di Toloi su Ghoulam.

3′ – Primo angolo del match conquistato dal Napoli. Il cross di Ghoulam è però sbagliato.

2′ – È del Napoli la prima azione offensiva della partita. Nessun pericolo però per i difensori e il portiere bergamaschi. La palla finisce sul fondo.

1′ – Fischio d’inizio di Atalanta-Napoli. Squadre in campo con le tradizionali divise, maglia nerazzurra per i padroni di casa e azzurra per gli ospiti partenopei. Prima palla giocata dai bergamaschi.

A mezz’ora dal fischio di inizio allo stadio Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo è in corso il riscaldamento dei calciatori sul campo di gioco. Ecco due immagini postate sugli account Twitter ufficiali delle società. Atalanta:

 

atalanta-napoli diretta
(Immagine: screenshot dall’account Twitter @Atalanta_BC)

 

Napoli:

 

atalanta-napoli diretta
(Immagine: screenshot dall’account Twitter @sscnapoli)

 

ATALANTA-NAPOLI – Il Napoli ha l’obbligo di vincere per restare vicino alla Juventus di Massimiliano Allegri, stamane vittoriosa ad Empoli per 3 a 0. I bianconeri sono saliti a 18 punti in classifica. I partenopei si trovano momentaneamente a quota 14. La formazione scelta da Maurizio Sarri per affrontare l’Atalanta in trasferta prevede qualche cambio rispetto alle precedenti partite: Insigne in campo dal primo minuto al posto di Mertens e Maksimovic al posto di Albiol. L’undici titolare è stato comunicato dalla società partenopea via Twitter circa un’ora prima del fischio d’inizio.

 

atalanta-napoli diretta
(Immagine: screenshot dall’account Twitter @sscnapoli)

 

Dall’account Twitter ufficiale dell’Atalanta intanto sono state diffuse immagini dell’arrivo dei padroni di casa allo stadio e del loro spogliatoio.

 

 

L’Atalanta ha bisogno di conquistare punti per allontanarsi il più possibile dalle parte bassa della classifica, ma soprattutto per rimuovere tutte le perplessità emerse nelle prime sei giornata di campionato. La squadra bergamasca risponde al 4-3-3 del Napoli con un 3-5-2, con Petagna e Gomez in avanti:

 

atalanta-napoli diretta
(Immagine: screenshot dall’account Twitter @Atalanta_BC)

 

ATALANTA-NAPOLI, STATISTICHE – Non solo i pronostici, ma anche le statistiche, sono favorevoli al Napoli alla vigilia del match tra partenopei e Atalanta. I bergamaschi infatti hanno vinto in una sola occasione negli ultimi 7 incontri in Serie A tra le due squadre, 4 volte si sono imposti gli azzurri e 2 volte la partita è finita in pareggio. Negli ultimi 4 match in campionato tra Atalanta e Napoli entrambe le squadre hanno realizzato almeno una rete. Per quanto riguarda invece le sfide disputate allo stadio Atleti Azzurri d’Italia, il bilancio (considerando gli ultimi 6 incontri) è di 2 vittorie per l’Atalanta, 2 per il Napoli e 2 pareggi. La squadra bergamasca, inoltre è andata a segno in 14 delle ultime 15 gare casalinghe di campionato disputate contro il Napoli.

 

SEGUI > ATALANTA-NAPOLI DIRETTA STREAMING

 

ATALANTA-NAPOLI, ARBITRO – Incaricato di dirigere la partita Atalanta-Napoli allo stadio Atleti Azzurri d’Italia è l’arbitro Nicola Rizzoli di Bologna. I guardalinne sono Posado e Alassio. Il quarto uomo Marzaloni. Gli addizionali Massa e Celi.

 

Guarda la gallery:

 

ATALANTA-NAPOLI FORMAZIONI

I bergamaschi scendono in campo con il modulo tattico 3-5-2. I partenopei con il consueto 4-3-3. Gli azzurri scendono in campo con una formazione composta quasi esclusivamente da ‘titolarissimi’. A causa dei numerosi impegni in Champions League l’allenatore Maruzio Sarri, insomma, evita di ricorrere al turnover. Dal primo minuto ci sono Maksimovic al posto di Albiol e Insinge al posto di Mertens. Al centro dell’attacco il polacco. Ecco le formazioni ufficiali:

ATALANTA (3-5-2): Berisha; Caldara, Toloi, Masiello; Conti, Freuler, Gagliardini, Kurtic, Dramé; Petagna, Gomez. Allenatore: Gian Piero Gasperini. Squalificati: Kessie. Indisponibili: Suagher, Spinazzola.

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski, Jorginho, Hamsik; Callejon, Milik, Insigne. Allenatore: Maurizio Sarri. In panchina: Rafael, Sepe, Strinic, Giaccherini, Maggio, Mertens, Gabbiadini, Rog, Diawara, Tonelli, Lasicki. Indisponibili: Chiriches, El Kaddouri, Albiol.

(Foto di copertina da archivio Ansa)