quattordicesima pensioni minime
|

Pensioni, in arrivo la doppia quattordicesima per le minime

È oramai quasi certo che con la prossima legge di Stabilità alle pensioni minime verrà data una sorta di quattordicesima di 40 euro al mese, 480 euro all’anno. Ma il limite potrebbe essere doppio, di 80 euro al mese, 960 euro all’anno. Ne ha parlato il premier Matteo Renzi ieri a Quinta Colonna, su Rete 4. L’obiettivo del governo sarebbe quello di aumentare gli assegni fino ai mille euro. Scrive Roberto Petrini su Repubblica:

Rush finale per l’aggiornamento del Documento di economia e finanza stasera all’esame dal Consiglio dei ministri. Una vigilia segnata da un ulteriore pressing di Matteo Renzi sull’Europa: «I soldi che spendiamo per i migranti e per il terremoto, soprattutto per le scuole, non li voglio conteggiati nel patto di stabilità. Questo lo abbiamo detto e lo facciamo. La Ue si mette contro? Si fa lo stesso», ha ammonito intervistato ieri sera a “Quinta colonna” su Rete 4.
Il premier è entrato anche nel merito della legge di bilancio esercitandosi in trasmissione in un “patto della lavagna” con tanto di pennarello con cui ha tracciato cifre e misure in ironica contrapposizione con il berlusconiano “contratto con gli italiani” del 2001 da Vespa: «Alle pensioni minime fino a 750 euro viene data una cosiddetta quattordicesima, che è attorno ai 40 euro. Stiamo cercando di tirare su questo limite, il nostro obiettivo sarebbe arrivare il più possibile vicino ai 1.000 euro di pensione: vediamo se ce la facciamo. A questi raddoppiamo la quattordicesima e anziché 40 avranno 80 euro in un’unica soluzione».

 

LEGGI ANCHE: WhatsApp, Facebook, Skype, YouTube… quanto ci fanno risparmiare ogni anno?

 

(Foto di copertina: ANSA / FERMO IMMAGINE RETEQUATTRO)