I migliori libri per bambini (che non possono mancare nella libreria dei vostri figli)

migliori libri per bambini

I 5 migliori libri per bambini che i vostri figli dovrebbero leggere almeno una volta nella vita. La fotogallery

Migliori libri per bambini

La scuola è ricominciata è vero, ma nonostante gli impegni è importante ritagliare degli spazi nella vita dei vostri piccini per potergli permettere di leggere autonomamente e iniziare a vivere le loro prime avventure letterarie. Da dove iniziare? Dalla grande offerta di nuovi libri sicuramente, ma senza dimenticare alcuni dei romanzi più belli che ancora oggi noi stessi vorremmo rileggere con gli occhi di un bambino. Eccone cinque tra i nostri preferiti, segnalateci i vostri!

1. Migliori libri per bambini: GGG, Roald Dahl

Sofia non sta sognando quando vede oltre la finestra la sagoma di un gigante avvolto in un lungo mantello nero. È l’Ora delle Ombre e una mano enorme la strappa dal letto e la trasporta nel Paese dei Giganti. Come la mangeranno, cruda, bollita o fritta? Per fortuna il Grande Gigante Gentile, il GGG, è vegetariano e mangia solo cetrionzoli; non come i suoi terribili colleghi, l’Inghiotticicciaviva o il Ciuccia-budella, che ogni notte s’ingozzano di popolli, cioè di esseri umani. Per fermarli, Sofia e il GGG inventano un piano straordinario, in cui sarà coinvolta nientemeno che la Regina d’Inghilterra.

2. Migliori libri per bambini: Ascolta il mio cuore, Bianca Pitzorno

È settembre e la scuola sta per iniziare per tutte le alunne della 4D, che aspettano con ansia per sapere chi sarà la loro nuova maestra. La maestra si chiama Argia Sforza, una signora molto dura, soprattutto con due nuove ragazze povere. La maestra già dal primo giorno si arrabbia molto con loro, perché non portano al collo il fiocco rosa a pallini azzurri da lei richiesto, cosa che non fa con altre alunne. Nel corso dell’anno questa maestra cerca in ogni modo di cacciare le nuove alunne e, quando ci riesce, la pazienza di Prisca, la protagonista, viene messa a dura prova.

3. Migliori libri per bambini: L’isola del tempo perso, Silvana Gangolfi

Sei stressato? Troppi impegni, compiti, doveri? Tutti ti dicono fai questo, fai quello? Non sai più chi sei? Fermati! Hai bisogno di una vacanza speciale. Nell’isola del tempo perso. Notizie utili sull’isola: posizione geografica: sconosciuta; abitanti: bambini liberi come l’aria, adulti svagati, cannibali; fauna e flora: porcospini derelitti, galline e cavalli smarriti. Piante i cui semi vengono trascinati via dal vento. Inspiegabile presenza di mirtilli; caratteristiche geofisiche: un vulcano attivo, fumarole mefitiche, una palude bianca. Strane nuvole colorate; risorse naturali: tutto ciò che viene eruttato dal vulcano. Vale a dire ciò che noi perdiamo sulla Terra; clima: perfetto. Tramonti lunghissimi; indicazione per l’isola: basta perdersi, il resto del viaggio viene da sé.

4. Migliori libri per bambini: Le 13 vite e mezzo del capitano Orso Blu, Walter Moers

Le avventure del capitano Orso Blu, nato (forse) dalla schiuma di un’onda, in un mondo in cui tutto è possibile, tranne la noia: nel continente di Zamonia, dove l’intelligenza è una malattia contagiosa e le tempeste di sabbia sono quadrate, dove in ogni situazione idilliaca è in agguato un pericolo, dove abitano tutti quegli esseri solitamente banditi dalla vita d’ogni giorno. E dove il prof. dott. Abdul Noctambulotti può aprire una scatola di sardine con la sola forza del cervello. Un “fantasy” che fonde immaginazione straripante e ironia demenziale con profondità e raffinatezza di stile.

5. Migliori libri per bambini: Harry Potter e la Pietra Filosofale, J.K. Rowling

Harry Potter è un predestinato: ha una cicatrice a forma di saetta sulla fronte e provoca strani fenomeni, come quello di farsi ricrescere in una notte i capelli inesorabilemte tagliati dai perfidi zii. Ma solo in occasione del suo undicesimo compleanno gli si rivelano la sua natura e il suo destino, e il mondo misterioso cui di diritto appartiene. Un mondo dove regna la magia; un universo popolato da gufi portalettere, scope volanti, caramelle al gusto di cavolini di Bruxelles, ritratti che scappano.

Tag: