Adblock Plus dice sì alla pubblicità (ma solo quella accettabile)

adblock plus

Adblock Plus consentirà agli inserzionisti di pubblicare annunci pubblicitari ritenuti "accettabili" dal software. Ecco cosa cambia

Siamo sicuri che conoscete tutti Adblock Plus, la famosa estensione Michael Gundlach per il blocco della pubblicità e il filtraggio dei contenuti per i browser Opera, Google Chrome e Safari. Insomma, una vera salvezza da tutti gli annunci e i pop-up che continuano a infilarsi nello schermo del nostro computer mentre cerchiamo di portare a termine una ricerca, leggere un articolo o giocare a un videogame online.

 

LEGGI ANCHE: “Adblock lascia passare le pubblicità di chi paga”

Ebbene, Adblock Plus ha spiazzato i suoi utenti annunciando, pochi giorni fa, che permetterà a editori e blog di mostrare inserzioni ritenute “accettabili” agli utenti che fanno uso del suo filtro.

Come riporta Repubblica:

Attraverso la piattaforma “Acceptable Ads” che sarà operativa da questo autunno, spiega Adblock Plus, editori e blogger potranno scegliere quali inserzioni “buone” – secondo le sue linee guida – mostrare ai propri lettori. Pensata per i piccoli siti che non hanno altre fonti d’entrata se non la pubblicità, la mossa è però controversa.

Adblock Plus: come viene riconosciuta una pubblicità “accettabile”?

La domanda sorge spontanea, sempre su Repubblica troviamo i criteri di selezione di un annuncio “buono”:

Per entrare nelle liste di pubblicità “accettabile” i brand devono collaborare con Adblock e in alcuni casi pagare. E poi – come riporta The Verge - agli editori andrà l’80% dei pagamenti per l’inserzione, mentre il restante 20% andrà diviso tra vari soggetti, tra cui Adblock Plus (6%). Programmi simili ad Adblock Plus sono molto comuni, tanto che sempre più siti come contromossa bloccano l’accesso agli utenti che usano questi software per non visualizzare pubblicità.

Un compromesso tra utenti e inserzionisti quindi, ma anche un nuovo metodo di guadagno per Adblock Plus, che tratterà il 6% dei ricavi delle pubblicità. Quello che ci chiediamo, però, è se questa novità piacerà agli utenti che da anni utilizzano il servizio proprio per evitare inserzioni fastidiose o ritenute non interessanti.

Voi cosa ne pensate? Continuerete a utilizzare il filtro di Adblock Plus?

(Photocredit copertina: pagina ufficiale Facebook @adblockplus)

Tag: , ,