milan-lazio diretta
|

MILAN-LAZIO 2-0 | Bacca e Niang stendono i biancocelesti

MILAN-LAZIO DIRETTA

MILAN-LAZIO 2-0, TABELLINO – MILAN (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Paletta, Romagnoli, De Sciglio; Kucka, Montolivo, Bonaventura (82′ Honda); Suso (68′ Locatelli), Bacca (87′ Gustavo Gomez), Niang. In Panchina: Lapadula, Ely, Gabriel, Abate, Poli, Pasalic, Sosa, Luiz Adriano, Plizzari, Vangioni. Allenatore: Vincenzo Montella. LAZIO (3-5-2): Strakosha; Bastos (46′ Felipe Anderson), de Vrij, Radu; Basta, Parolo, Cataldi (77′ Luis Alberto), Milinkovic, Lulic; Djordjevic (46′ Keita), Immobile. In panchina: Vargic, Marchetti, Hoedt, Wallace, Patric, Lukaku, Murgia, Leitner, Lombardi. All.: Simone Inzaghi. Reti: 37′ Bacca, 74′ Niang (rigore). Ammoniti: Calabria (Milan), Bastos, De Vrij, Radu Cataldi (Lazio). Minuti di recupero: 2 primo tempo, 4 secondo tempo.

MILAN-LAZIO 2-0, COMMENTO – Un Milan meglio organizzato batte una Lazio quasi mai pericolosa con reti di Bacca (al 37′ su azione di contropiede) e Niang (su rigore al 74′). I rossoneri sono stati ordinati sia in fase difensiva che di impostazione. L’incontro sembrava in una prima fase equilibrato. Dopo la fiammata dei padroni di casa a fine primo tempo i rapporti di forza sono cambiati. Il Milan ha acquistato fiducia nei propri mezzi. La Lazio non è riuscita mai ad essere pungente. Ha provato a recuperare il risultato quasi esclusivamente con tiri da lontano. Che non hanno mai sorpreso Donnarumma. Risultato giustissimo. I rossonesi salgono momentaneamente al secondo posto, a 9 punti. La Lazio resta bloccata a quota 7. Il Milan non vinceva due partite consecutive in campionato dallo scorso febbraio.

94′ – Triplice fischio. Incontro concluso. MILAN-LAZIO 2-0! I rossoneri meritatamente battono una Lazio poco pungente. Gol di Bacca su azione di contropiede al 37esimo del primo tempo e Niang al 74esimo su rigore.

92′ – Basta non ce la fa. La Lazio concluderà la partita in 10.

90′ – Gara in discesa per il Milan, che già assapora i 3 punti. L’arbitro concede 4 minuti di recupero.

87′ – Terza ed ultima sostituzione per il Milan (la Lazio ha già esaurito i cambi). Esce Bacca ed entra Gustavo Gomez.

85′ – Ci prova Keita. Tiro alto.

84′ – Alla Lazio serve davveo un impresa. Il Milan ha un netto controllo della gara. I biancocelesti non riescono a trovare alcuno spunto interessante. Risultanto pericolosi solo con conclusioni dalla distanza.

82′ – Seconda sostituzione nel Milan. Esce Bonaventura. Entra Honda. In precedenta era entrato Locatelli al posto di Suso.

78′ – Botta di Kucka su punizione. Strakosha riesce ad evitare la rete.

77′ – Terza ed ultima sostituzione per la Lazio. esce Cataldi ed entra Luis Alberto. In precedenza erano usciti, tra primo e secondo tempo, Bastos e Djordjevic per Felipe Anderson e Keita.

76′ – Brutto fallo di De Vrij su Bacca. Ammonito. È il quinto cartellino giallo del match, il quarto tra le fila dei biancocelesti.

74′ – Bella conclusione dal dischetto di Niang. Il Milan ha conquistato il calcio di rigore dopo un fallo di mano di Radu, che in scivolata stava intervenendo proprio su Niang, servito in precedenza da Bacca. Nell’occasione Radu è stato ammonito, al 73esimo.

74′ – GOL DI NIANG SU RIGORE! MILAN-LAZIO 2-0!

71′ – La Lazio ci prova dalla distanza. Donnarumma blocca.

68′ – Prima sostituzione per il Milan. Esce Suso. Entra Locatelli. Montella ha ancora a disposizione due cambi. Inzaghi uno solo.

66′ – La Lazio prova a farsi avanti. La difesa rossonera riesce a liberare. I biancocelesti non arrivano al tiro. Il Milan sembra squadra più solida.

65′ – Nel secondo tempo la Lazio si è data una scossa. Ma il Milan fa girare meglio la palla. I rossoneri danno la sensazione di poter controllare la partita e di poter anche mettere a segno con una nuova fiammata il gol del ko.

62′ – Ammonito Calabria. Il terzino destro del Milan è il terzo calciatore che ottiene un cartellino giallo. Al 46esimo del primo tempo era stato ammonito il laziale Bastos. Al 59esimo il biancoceleste Cataldi.

59′ – Secondo ammonito della gara. Ancora un laziale. Cartellino giallo per Cataldi. Al 46esimo del primo tempo era staa ammonito Bastos.

56′ – Grande occasione per il Milan. Dopo il tiro di Immobile Niang ha mancato di un soffio in scivolata il tocco a porta vuota che avrebbe consentito ai rossoneri di portarsi sul 2 a 0 (su traversone da destra di Suso).

55′ – Buona occasione per Immobile, servito di testa. Il diagonale dell’attaccante biancoceleste dal limite dell’area finisce a lato, alla destra di Donnarumma.

52′ – Nei primi minuti del secondo tempo è la Lazio a farvi viva in attacco verso l’area avversaria. Senza però creare grossi pericoli. I biancocelesti spingono. I rossoneri provano con qualche ripartenza. Al 52esimo minuti finisce sul fondo un passaggio in profondità per Niang.

46′ – Due sostituzioni per la Lazio: escono Djordjevic e Bastos, rimasti negli spogliatoi, entrano Felipe Anderson e Keita. Simone Inzaghi dà maggior peso alla manovra offensiva dei biancocelesti.

46′ – Via al secondo tempo di Milan-Lazio. Si riparte dall’1 a 0 del primo tempo. Dal gol di Bacca realizzato al 37′ con un diagonale alla destra del portiere biancoceleste.

Il primo tempo di Milan-Lazio sembrava una gara piuttosto equilibrata, condotta con ritmo non eccessivamente sostenuto. Fino al momento del vantaggio rossonero, erano stati i biancocelesti a dimostrare un migliore approccio. Gli uomini di Simone Inzaghi erano sembrati meglio capaci di occupare gli spazi. Ma imprecisi in attacco. La fiammata di Bacca al 37esimo minuto ha poi nettamente cambiato il corso della gara. Il Milan ha anche provato nei 10 minuti finali a raggiungere il raddoppio. Unico ammonito il difensore laziale Bastos per fallo tattico su Kucka.

47′ p.t. – FINE PRIMO TEMPO! MILAN-LAZIO 1-0!

47′ p.t. – Il Milan mette la palla in rete su calcio d’angolo, ma l’arbitro annulla per un fallo sul portiere di Kucka. Era stato proprio il centrocampista a mettere la palla alle spalle di Strakosha con colpo di testa.

46′ p.t. – Occasione per il Milan. Bastos rischia l’autorete, poi salva la porta dopo un tiro di Bonaventura.

46′ p.t. – Ammonito il laziale Bastos. È il primo cartellino giallo di una gara molto corretta.

45′ – Due minuti di recupero.

43′ – Il Milan a fine primo tempo ha cercato il raddoppio con un tiro dalla distanza. Il portiere biancoceleste ha bloccato in due tempi. Strakosha ha rischiato di combinare un pasticcio. La palla stava per varcare la linea. Buona occasione per i rossoneri.

40′ – Il gol di Bacca ha reso più agevole la partita del Milan. Dopo la rete dell’attaccante colombiano i rossoneri si sono subito resi pericolosi con Bonaventura che ha impegnato Strakosha.

37′ – MILAN-LAZIO 1-0! GOL DI BACCA! Il Milan è passato in vantaggio al 37esimo con una rete di Bacca che è entrato in area palla al piede e poi ha trafitto l’incolpevole portiere biancoceleste Strakosha con un diagonale. Bacca era stato servito da Kucka dopo un errore di Cataldi a centrocampo.

32′ – Occasioni pericolose in Milan-Lazio non se ne vedono. Donnarumma libera con i pugni l’area di rigore rossonera.

30′ – Il Milan prova ancora a manovrare ed offendere. Ma la Lazio è ordinata e non lascia spazi. Alto il tiro di Bonaventura. Risponde la Lazio. Il tiro di Parolo dalla distanza finisce fuori.

28′ – Immobile non riesce a controllare una palla in area a poca distanza dalla porta. Nulla di fatto.

25′ – Milinkovic-Savi a terra dopo uno scontro. Le squadre ne approfittano per dissetarsi.

20′ – Il ritmo della partita sembra in questa fase basso. Il Milan manovra a centroocampo senza però pungere in avanti. Lazio attendista.

11′ – Ottima occasione per la Lazio, ma Donnarumma non si fa sorprendere sul colpo di testa di Milinkovic-Savic dopo fallo laterale di Lulic.

9′ – Il portiere della Lazio Strakosha anticipa l’attaccante milanista Bacca.

8′ – È la Lazio a proporsi con maggiore frequenza verso la porta avversaria. Prima un tocco di testa di Parolo. Poi un tiro sbagliato di Cataldi.

5′ – Dopo i primi minuti di gioco è la Lazio a sembrare più attiva. Prima Djordevic è stato fermato in fuorigioco. Poi ancora Djordevic ha provato ancora un tiro, debole, fermato dal portiere Donnarumma.

1′ – Fischio di inizio di Milan-Lazio. Padroni di casa con la tradizionale maglia rossonera. Ospiti in maglia bianca.

MILAN-LAZIO, RISCALDAMENTO – Portare una vittoria alla quinta giornata in questa partita segnerebbe una chiara svolta nel cammino delle due squadre che lottano per conquistare un posto in Europa. Il Milan, a quota 6 punti in classifica, raggiungerebbe momentaneamente la Juventus al secondo posto, ma soprattutto riacquisterebbe fiducia dopo le sconfitte subite alla seconda e alla terza giornata, rispettivamente contro Napoli e Udinese.

 

milan-lazio diretta
(Immagine dall’account Twitter: @acmilan)

 

La Lazio, a quota 7 punti, raggiungerebbe invece momentaneamente in vetta il Napoli di Maurizio Sarri, staccando i rivali rossoneri di 4 lunghezze.

 

milan-lazio diretta
Il riscaldamento dei calciatori della Lazio (Immagine dall’account Twitter: @OfficialSSLazio)

 

Occhi puntati sul portiere biancoceleste esordiente Strakosha:

 

milan-lazio diretta
Il riscaldamento dei calciatori della Lazio (Immagine dall’account Twitter: @OfficialSSLazio)

 

MILAN-LAZIO, FORMAZIONI UFFICIALI – Le formazioni ufficiali di Milan-Lazio che le due società hanno comunicato attraverso i loro account Twitter confermano le attese. Milan in campo con il modulo tattico 4-3-3, Calabria e De Sciglio come terzini e tridente Suso-Bacca-Niang in attacco.

La formazione ufficiale (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Paletta, Romagnoli, De Sciglio; Kucka, Montolivo, Bonaventura; Suso, Bacca, Niang.

 

milan-lazio diretta
(Immagine dall’account Twitter: @acmilan)

 

Lazio schierata con il 3-5-2, con Basta e Lulic sugli esterni e Immobile e Djordjevic in avanti. In un primo momento i biancocelesti avevano comunicato la presenza in campo dal primo minuto del portiere Marchetti. Poi l’estremo difensore è stato costretto al forfait. In campo al suo posto ci sarà Strakosha.

La formazione ufficiale (3-5-2): Strakosha; Bastos, de Vrij, Radu; Basta, Parolo, Cataldi, Milinkovic, Lulic; Djordjevic, Immobile. In panchina: Vargic, Marchetti, Hoedt, Wallace, Patric, Lukaku, Murgia, Leitner, Luis Alberto, Lombardi, Felipe Anderson, Keita. All.: Simone Inzaghi.

 

milan-lazio diretta
(Immagine dall’account Twitter: @OfficialSSLazio)

 

MILAN-LAZIO, ARRIVO ALLO STADIO – Le due società, attraverso i loro account Twitter, poco prima delle 20, hanno diffuso le immagini di partenza o arrivo dei calciatori allo stagio Giuseppe Meazza di San Siro. Ecco alcuni tweet di rossoneri e biancocelesti.

 

milan-lazio diretta
(Immagine dall’account Twitter: @acmilan)

 

 

MILAN-LAZIO, STATISTICHE – A guardare le statistiche Milan-Lazio dovrebbe essere una partita ricca di gol. Tutte le ultime sei sfide in Serie A tra rossoner e biancocelesti, infatti, hanno visto entrambe le squadre realizzare almeno una rete. I laziali però non vincono in trasferta contro il Diavolo in campionato da ben 17 anni, dal settembre 1989. Da quell’incontro ci sono stati a Sans Siro 15 successi del Milan e 11 pareggi. Una vittoria sarebbe molto importante per la squadra di Vincenzo Montella, che non riesce a vincere due partite consevutive in Serie A dal mese di febbraio scorso. La Lazio però non resterà certamente a guardare. Nelle ultime quattro partite di campionato disputate in trasferta, incluse le prime due trasferte di quesa stagione, i biancocelesti hanno sia segnato che incassato una rete.

 

SEGUI > MILAN-LAZIO DIRETTA STREAMING

 

 

MILAN-LAZIO, ARBITRO – Incaricato di dirigere l’anticipo della quinta giornata del campionato, Milan-Lazio, è l’arbitro Davide Massa di Imperia, coadiuvato dagli assistenti Posado e Di Fiore, il quarto uomo è Vivenzi, gli addizionali Celi e Aureliano

MILAN-LAZIO FORMAZIONI

Milan e Lazio si presentano sul manto erboso dello stadio Giuseppe Meazza di San Siro con due differenti modulo tattici. I rossoneri di Vincenzo Montella scendono in campo con un 4-3-3. I biancocelesti di Simone Inzaghi con un 3-5-2. In un primo momento la Lazio aveva comunicato la presenza in campo dal primo minuto del portiere Marchetti. Poi costretto alla panchina, in favore di Strakosha.

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Paletta, Romagnoli, De Sciglio; Kucka, Montolico, Sosa; Suso, Bacca, Niang. Allenatore: Vincenzo Montella.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Bastos, De Vrij, Radu; Basta, Parolo, Cataldi, Milinkovic, Lulic; Immobile, Djordjevic. A disposizione: Marchetti, Vargic, Hoedt, Wallace, Patric, Lukaku, Murgia, Leitner, Luis Alberto, Lombardi, Felipe Anderson, Keita. Allenatore: Simone Inzaghi.

(Foto di copertina: ANSA / DANIEL DAL ZENNARO)