migliori app di fotografia
|

Le migliori app di fotografia

Ad oggi una delle funzionalità più richieste e più utilizzate degli smartphone è la fotocamera. Dal selfie provocante allo scatto di gruppo, la resa della fotografia è diventato oramai un dogma. Molto più importante però è la possibilità di modificare velocemente le foto per eliminare difetti, migliorare gli effetti e sbancare con i like. Vediamo le migliori app di fotografia in circolazione per IOS e Android e le loro specificità delle funzioni.

Camera360 Ultimate: l’app di fotografia per scattare selfie perfetti

A giudicare dal numero di download, si può ben dire che questa app di fotografia sia apprezzata e conosciuta in tutto il mondo. Oltre ad un’interfaccia semplice e gradevole, questa app offre numerosissime funzionalità. Siete amanti dei filtri? Bene, Camera360 Ultimate ne offre più di cento e avrete solo l’imbarazzo della scelta. Attenti a non esagerare pero, eh! Tra questi, una gran parte dei filtri sono HDR o specificatamente disegnati per immortalare il viso. Scatto automatico, manuale, selfie ecc.. sono solo alcune delle potenzialità di questa app: un facile supporto per l’editing vi aiuterà e rendere la vostra foto spettacolare. Per chi è consigliata? Per i dipendenti da selfie.

Vsco Cam: la nostra preferita

Vsco Cam è sicuramente l’app che permette di sfruttare al meglio la fotocamera del vostro smartphone. Vsco permette infatti di effetuare scatti quasi professionali scegliendo esposizione e punto di fuoco o applicando i filtri disponibili (gratuitamente o in pacchetti acquistabili) in grado di rendere in fase di editing le vostre foto simili a scatti professionali, polaroid anni 90 o foto analogiche.
Per chi è consigliata: per tutti, quest’app non può mancare sul vostro smartphone

Camera Trigger: per chi non sta mai fermo

Perché vi consigliamo questa app? Perché oltre alle mille e una funzione di editing con ottimi filtri e strumento di cattura HDR, Camera Trigger offre una funzionalità davvero utile per chi non sta mai fermo: il sensore di movimento. L’app di fotografia consente di scattare foto automaticamente quando la fotocamera rileva un movimento. Le foto non usciranno mai più mosse! Inoltre potrete girare video e filmati in time-lapse. Notevole! Per chi è consigliata? Per gli sportivi, i dinamici e i creativi

Aviary Photo Editor: l’app di fotografia per gli instagrammer della domenica

Lo strumento Aviary è molto conosciuto perché presente in numerose applicazioni. Si tratta di uno strumento di editing puro che può essere incorporato da altre app o funzionare indipendentemente. Questa sofisticata app è disponibile gratuitamente ed è la base di partenza per tutti coloro che vogliono familiarizzare con l’editing. Le recensioni degli utenti segnalano qualche bug fastidioso ma il team di supporto è sempre operativo e pronto a risolvere gli errori. A noi è piaciuta. Per chi è cosigliata? Per gli instagrammer della domenica

Cymera per Android: l’app ideale per chi soffre di selfie compulsivo

Popolarissima tra gli Androidiani, Cymera ha funzionalità di cattura, editing e collage. Adatta a qualsiasi livello di conoscenza fotografica, questa app presenta numerosissime funzioni tutte da provare. Le migliori funzionalità sono interamente dedicate alla qualità dei selfie ma si adatta perfettamente a qualsiasi altro tipo di scatto. Cosa ci è piaciuto? Gli strumenti per i collage e gli adesivi. Davvero originali e ben fatti. Inoltre anche questa app di fotografia detiene il record di numero di filtri con cui migliorare le nostre foto. Per chi è consigliata? <<Amore, selfie?!?>>

Boomerang! l’app che permette di creare gif animate

In fondo alla nostra lista, ma non per importanza, c’è Boomerang, l’app di fotografia più versatile che c’è in circolazione. L’unica pecca? Disponibile solo per IOS. Si tratta di un prodotto di Instagram ed è al passo coi tempi per una particolarità degna di nota: consente di realizzare facilmente e velocemente le gif animate. Gli effetti poi sono super innovativi ed è adatta soprattutto per le menti creative. Irrinunciabile! Per chi è consigliata? Per i social media manager più smart e creativi