Eleonora Bottaro
|

La chemioterapia per sterminare i non ebrei: le teorie antisemite del dottor Hamer

La morte di Eleonora Bottaro, la ragazza di Padova scomparsa per leucemia dopo esser stata curata con la vitamina C perchè i genitori erano contrari alla chemioterapia, ha riportato attenzione alla Nuova medicina tedesca teorizzata dal dottor Ryke Geerd Hamer. Come evidenzia il Corriere della Sera, la base teorica di questa filosofia medica è pesantemente influenzata dall’antisemitismo e dalle teorie del complotto giudaico.

L’ANTISEMITISMO DI RYKE GEERD HAMER

Fabrizio Dragosei sul Corriere della Sera di lunedì 5 settembre ha illustrato l’antisemitismo alla base delle teorie del dottor Hamer, il medico contrario alla chemioterapia perchè ritiene che le malattie terminale siano causati dai traumi psicologici. Le follie scientifiche di Ryke Geerd Hamer non si fermano purtroppo qui. Come rimarca Dragosei, il medico fondatore della Nuova medicina tedesca si è spinto ad affermare che la chemioterapia sia stata concepita dagli ebrei per sterminare gli altri popoli del mondo.

Le logge massoniche e Israele… devono assumersi la responsabilità e la colpa collettiva del più orribile delitto di tutta la storia dell’umanità (la chemioterapia, NdA)…Così gli ebrei hanno potuto sopravvivere al 98%». iIl 98% dei malati non ebrei, cioè due miliardi di persone… risultano essere stati “macellati” nel modo più atroce: “olocausto secondo l’uso ebraico”

LEGGI ANCHE

Eleonora Bottaro, la ragazza morta di leucemia dopo cure di vitamina C imposte dai genitori

IL COMPLOTTISMO ANTISEMITA DI RYKE GEERD HAMER

La descrizione della chemioterapia come un complotto giudaico proviene da alcune lettere inviate dal dottor Hamer tra gli anni novanta e il duemila. Nel 2009 il medico tedesco, a cui è stata tolta l’abilitazione a esercitare la pratica all’inizio degli anni ottanta, si era spinto perfino ad affermare che gli aghi delle terapie utilizzati nella chemioterapia servano per impiantare microchip per telecomandare lo sviluppo della malattie via satellite. Follie senza alcun fondamento, che però purtroppo hanno migliaia di seguaci in tutto il mondo, come anche in Italia, come mostrato dalla morte di Eleonora Bottaro.