Vuoi essere anche tu un turista spaziale?

21/03/2012 - di

Un giro d'affari di un miliardo di dollari è a portata di mano, dicono gli esperti americani. Si parte quest'anno

Vuoi essere anche tu un turista spaziale?


A dimostrarsi particolarmente fiducioso nella partenza dei progetti di turismo spaziale è il direttore della Federal Aviation Administration, per la precisione dell’ufficio “commerciale spaziale” della FAA, George Nield: “Secondo le nostre indagini di mercato, ci aspettiamo di vedere questo tipo di attività creare un’industria da un miliardo di dollari nei prossimi 10 anni”, dice alla Msnbc.

Leggi anche:
La Luna diventerà una miniera?
L’Enterprise ha compiuto il primo volo di prova
Turismo spaziale: il primo hotel tra le stelle è russo

GIRO D’AFFARI – Si parla di Shuttle privati che portino nello spazio (e ritorno) facoltosi passeggeri: come è noto, il programma Space Shuttle è stato dismesso perché troppo costoso, e il viaggio verso la stazione spaziale internazionale appaltato alle società SpaceX e Orbital Sciences Corp con contratti di appalto da 3,5 miliardi di dollari. Questo non vuol dire, però, che lo spazio non debba continuare ad essere l’ultima frontiera: “Questa è un’industria nuova e in rapida crescita. Se guardate agli ultimi 25 anni, tutti i lanci sono stati per le stesse necessità di base – satelliti di telecomunicazioni in orbita, ad esempio – e questo tipo di affari continuerà. Ma ci sono molti altri segmenti che vediamo all’orizzonte”, dice Nield.

LA TERRA, DALL’ALTO – In effetti, ci sono già compagnie che si stanno organizzando per far partire i primi lanci sub-orbitali: come la Virgin Galactic del poliedrico imprenditore Richard Branson, che ha già collezionato “60 milioni di dollari per viaggi che andranno a costare circa 200mila dollari per persona”. Il direttore dell’agenzia americana si mantiene sul vago: “Non sappiamo esattamente quando partiranno questi lanci, ma sembra davvero sicuro che non potrà che essere l’anno prossimo, o fra due anni”. Tuttavia, continua il media americano, viaggi del genere non sarebbero esenti da problemi, in teoria: e se ci fossero avarie in volo? “Bisognerebbe fare una delle cose più difficili di sempre, ovvero tentare l’incrocio con un’altra nave spaziale in orbita”, spiega Mike Suffredini, della Nasa.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Ultime Notizie

Roma-Milan

Roma-Milan, in streaming (video-radio)

19:45 Roma-Milan, terzo anticipo della sedicesima giornata di Serie A, una delle partite più importanti di questo mese di dicembre. La Roma cercherà di stare in scia alla Juventus e per fare questo dovrà battere un Milan galvanizzato dalla vittoria CONTINUA