francesco modesto
|

‘Ndrangheta e usura, arrestato il calciatore Francesco Modesto

C’è anche il calciatore professionista che ha militato in serie A e B Francesco Modesto tra gli arrestati in un’operazione contro contro la ‘ndrangheta. I carabinieri del Ros e quelli del Comando provinciale di Cosenza stamane stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare a carico di 14 persone appartenenti ad un’organizzazione dedita a usura e estorsioni aggravate dalle finalità mafiose.

 

 

Al centro delle indagini degli uomini dell’Arma c’è precisamente un gruppo emanazione delle cosche Cicero-Lanzino e Rango-Zingari, egemoni su Cosenza che, utilizzando i capitali della ‘ndrangheta, davano prestiti a tassi del 30% mensile. Modesto, che ha 34 anni, ed è di Crotone, risulta attualmente svincolato, senza squadra. Nella sua carriera ha giocato in squadre come Palermo, Reggina, Genoa, Bologna, Parma e Crotone. Deve rispondere dell’accusa di usura perché avrebbe partecipato a prestiti di denaro insieme al suocero, anche lui tra gli indagati.

(Foto di copertina da archivio Ansa. Credit: Maurizio Borsari / AFLO)